Svizzera, 08 maggio 2023

Molte studentesse preferiscono la famiglia alla carriera, secondo uno studio

Su incarico dell'Università di Zurigo, due professoresse hanno cercato di capire perché le donne sono ancora così poco rappresentate nelle posizioni accademiche di alto livello. A Zurigo, ad esempio, quasi il 60% degli studenti sono donne, ma la percentuale di professori donne è solo del 24%.

Questo fenomeno non è limitato alla Svizzera, ma si può osservare in tutta Europa. Per il loro studio, i due ricercatori hanno interrogato quasi 10'000 studenti dell'Università di Zurigo e del Politecnico federale di Zurigo (ETHZ) sulle loro ambizioni professionali, sulla loro concezione della famiglia e sulla scelta del partner.

Il risultato, riportato dalla "SonntagsZeitung", può soprendere alcuni: la ragione della sottorappresentazione delle donne nelle posizioni dirigenziali non è la discriminazione, ma il fatto che le donne aspirano alla carriera molto meno degli uomini.



La maggior parte delle studentesse vuole un partner più anziano e di successo di loro. Se la coppia ha figli, la maggior parte delle donne vuole lavorare a tempo parziale e si aspetta che sia il partner a sostenerle.

Per gli autori dello studio, è chiaro che la sottorappresentazione delle donne nelle posizioni dirigenziali è in gran parte intenzionale e che non esistono prove concrete di discriminazione. Questo spiegherebbe il successo limitato delle attuali misure per la parità di genere. I due ricercatori sono inoltre convinti che le loro osservazioni non siano valide solo per il mondo accademico, ma anche per altri settori dell'economia.

Guarda anche 

Immigrazione e potere d'acquisto sono le principali preoccupazioni degli svizzeri

In occasione delle elezioni federali del 22 ottobre, i temi dell’immigrazione e dell’asilo, nonché la diminuzione del potere d’acquisto e l&rsquo...
21.06.2024
Svizzera

I dipendenti della Confederazione guadagnano 2'000 franchi al mese in più dei loro colleghi nel settore privato

Chi lavora nel settore pubblico è spesso visto come un privilegiato rispetto a chi lavora nel privato. Un sentimento piuttosto giustificato, perlomeno se si confro...
16.06.2024
Svizzera

Tra viaggi e hotel più cari, andare in vacanza è sempre più costoso

Andare in vacanza è sempre più caro, secondo uno studio pubblicato martedì da Comparis.ch. Infatti, i prezzi dei voli aerei sono aumentati in media d...
22.05.2024
Svizzera

Lo studio universitario che demolisce la libera circolazione

Il mantra politicamente corretto secondo cui immigrazione sarebbe “uguale a ricchezza” viene spazzato via da uno studio sulla libera circolazione delle person...
30.04.2024
Svizzera

Informativa sulla Privacy

Utilizziamo i cookie perché il sito funzioni correttamente e per fornirti continuamente la migliore esperienza di navigazione possibile, nonché per eseguire analisi sull'utilizzo del nostro sito web.

Ti invitiamo a leggere la nostra Informativa sulla privacy .

Cliccando su - Accetto - confermi che sei d'accordo con la nostra Informativa sulla privacy e sull'utilizzo di cookies nel sito.

Accetto
Rifiuto