Mondo, 04 aprile 2023

Ursula von der Leyen candidata a guidare la NATO

La presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen si è candidata al posto di capo della NATO al posto del dimissionario Jens Stoltenberg.

Il mandato della politica tedesca non scade prima dell'anno prossimo, ma secondo una fonte diplomatica citata dall'agenzia Reuters, diversi Stati membri della NATO gli hanno raccomandato di assumere la guida dell'alleanza nell'ottobre di quest'anno.

Secondo la stessa fonte, tuttavia, l'ex ministro della Difesa tedesco si trova di fronte a una battaglia in salita, in parte perché la sua candidatura è osteggiata dagli euroscettici e dalla Gran Bretagna.



Non ci sono elezioni formali, la federazione occidentale di 30 membri sceglie il nuovo leader privatamente e per consenso. Gli americani di solito non nominano un candidato, ma la Casa Bianca ha tradizionalmente voce in capitolo su chi ottiene il posto, ricorda il quotidiano britannico The Sun.

Fonti britanniche hanno detto che la Gran Bretagna probabilmente porrà il veto alla nomina della von der Leyen, citando il suo fallimento nel raggiungere risultati significativi come capo delle forze armate tedesche.

Guarda anche 

"Delinquenza Giovanile a Lugano: Un Appello per un Cambiamento Integrato"

Nel cuore di Lugano, la delinquenza giovanile emerge come una sfida cruciale che richiede un approccio integrato e la partecipazione attiva di tutta la comunità. A...
24.02.2024
Opinioni

Per il Consiglio nazionale Viola Amherd è troppo vicina alla NATO

La Commissione per la politica di sicurezza del Consiglio nazionale vuole porre fine all'avvicinamento della consigliera federale Viola Amherd alla NATO. La prevista ...
22.02.2024
Svizzera

"Cosa fa il Municipio contro il littering stradale?"

A Bellinzona vi sono zone con problemi di littering per il consigliere comunale Manuel Donati (Lega), che ha deciso di segnalare al Municipio, tramite interpellanza, di &...
21.02.2024
Ticino

Il sequestratore di Yverdon aveva molestato una collaboratrice di un centro d'accoglienza

A più di due settimane dalla presa d'ostaggi di tredici passeggeri di un treno a Yverdon (VD), continuano ad emergere dettagli sul sequestratore, Qader B.. Mar...
21.02.2024
Svizzera

Informativa sulla Privacy

Utilizziamo i cookie perché il sito funzioni correttamente e per fornirti continuamente la migliore esperienza di navigazione possibile, nonché per eseguire analisi sull'utilizzo del nostro sito web.

Ti invitiamo a leggere la nostra Informativa sulla privacy .

Cliccando su - Accetto - confermi che sei d'accordo con la nostra Informativa sulla privacy e sull'utilizzo di cookies nel sito.

Accetto
Rifiuto