Ticino, 31 marzo 2023

Coltamai, l'inchiesta procede oltre gli scavi in giardino

Gli scavi alla ditta di pompe funebri di Mendrisio riprenderanno in mattinata. Poi, saranno le procuratrici pubbliche Pamela Pedretti e Raffaella Rigamonti a decidere se farli proseguire anche la prossima settimana sulla base di quanto emerso nelle ultime ore. Sta di fatto che – riporta La Regione – l'inchiesta si è allargata. Da inizio mese, la polizia starebbe effettuando dei controlli anche sulla "documentazione amministrativa legata alle attività di spurgo dei cimiteri di alcuni Comuni del Mendrisiotto". E questo contribuirà sicuramente a chiarire la provenienza dei reperti trovati nel giardino della ditta sotto inchiesta. Nelle ultime ore, infatti, sotto terra sono stati trovati frammenti di lapidi che risalirebbero a decenni di anni fa. L'inchiesta prosegue nel massimo riserbo. 


Il presidente della Società ticinese impresari onoranze funebri Emiliano Delmenico al quotidiano: "Fatti come questo danneggiano l'immagine del nostro settore. Anche perché siamo una categoria un po' bistrattata. Quando si parla di noi si tende a farlo con accezione negativa: siamo quelli che guadagnano sulla morte, quelli che nascondono.  Non ne usciamo mai davvero con una immagine positiva. Il nostro ruolo nella società è particolare: ci vogliono, ma meglio non sentirci e non vederci. E quando si accorgono di noi, allora siamo cari, ci approfittiamo del dolore altrui. Come se ci stessimo approfittando di un sistema per arricchirci. Ora poi che si ventila una ipotesi di truffa, ancora peggio".

Al settimanale L'Informatore ha parlato il titolare dell'azienda. "Io ho la coscienza a posto, non ho fatto nulla. La scena sarebbe fantozziana: io che di notte sotterro i resti in un giardino attorniato da palazzi. Che senso avrebbe? Nessuno".  

Guarda anche 

Omicidio di Chiasso, l'uomo arrestato era in attesa di essere processato per due precedenti aggressioni

Il 27enne arrestato venerdì per l'omicidio di un 50enne di Chiasso si trovava agli arresti domiciliari per due distinte aggressioni avvenute in una discoteca d...
02.03.2024
Ticino

Sciopero: nessun servizio essenziale venga messo in discussione

Premesso il massimo rispetto per tutti i lavoratori sia del settore pubblico che del privato, riteniamo assurdo che alcuni funzionari e alcuni docenti con un salario m...
29.02.2024
Ticino

Morosi di cassa malati: Per i ticinesi denunce penali, ma agli asilanti si paga tutto

E’ il colmo: mentre i cittadini svizzeri che non riescono a pagare i premi di assicurazione malattia rischiano di trovarsi la polizia in casa, ai pro...
29.02.2024
Ticino

13a AVS: un aiuto necessario. E ce lo possiamo permettere

Domenica prossima, 3 marzo, saremo chiamati a votare sulla tredicesima mensilità AVS. Come noto, il tema è di quelli cari alla Lega, che, al proposito, a...
26.02.2024
Ticino

Informativa sulla Privacy

Utilizziamo i cookie perché il sito funzioni correttamente e per fornirti continuamente la migliore esperienza di navigazione possibile, nonché per eseguire analisi sull'utilizzo del nostro sito web.

Ti invitiamo a leggere la nostra Informativa sulla privacy .

Cliccando su - Accetto - confermi che sei d'accordo con la nostra Informativa sulla privacy e sull'utilizzo di cookies nel sito.

Accetto
Rifiuto