Sport, 26 marzo 2023

Splendida tripletta di Steffen nel “deserto” di Novi Sad

Svizzera OK contro la modesta Bielorussia. Il bianconero sugli scudi

NOVI SAD (Serbia) - Spettacolare tripletta del bianconero Renato Steffen e la Svizzera vola nell’esordio delle qualificazioni agli Europei del 2024. Oddio: nessuna sorpresa, la Bielorussia, nostra avversaria, occupa la posizione numero 97 del ranking FIFA e calcisticamente sembra rimasta ai tempi dell’impero sovietico, quando non vinceva mai una partita. I nostri si sono affidati al giocatore del Lugano che ha segnato tre gol in meno di mezz’ora ed ha praticamente chiuso la pratica. Per lui certamente un’iniezione di fiducia, visto che nel suo club di appartenenza fatica tremendamente ad essere protagonista. Il successo (5-0, nel tabellino figurano anche i nomi di Xhaka e di Amdouni) non era comunque scontato. 



Al debutto ci sono sempre delle incognite e per una nazionale come quella rossocrociata non era certamente semplice lasciarsi alle spalle le scorie del kappaò incassato dal Portogallo ai recenti Mondiali qatarioti. Vincere, comunque, fa tremendamente bene e in fondo era ciò che importava. Tornando a Steffen, che ieri sera si è preso letteralmente la scena: l’esterno è stato schierato a sorpresa e lo so è visto nell’inedito ruolo di grande opportunista, uomo d’area puro, attaccante puro.


Ai microfoni della RSI alla fine del match non stava più nella pelle: “Per me questi tre gol sono il massimo! Segnare in nazionale è bellissimo, una sensazione stupenda. Credo che tutta la squadra abbia giocato bene. Avversario modesto? Diciamo che queste partite possono giocare brutti scherzi se non le affronti con la giusta mentalità. Noi lo abbiamo fatto. Spero di portare questa energia anche nel Lugano”. 


La sfida si è giocata sul campo neutro a Novi Sad. La Bielorussia è amica di Putin. Spettatori? Zero! UEFA, ennesima figuraccia.
B.C.

Guarda anche 

“Il mio Lugano? Diverso da quello di Croci Torti”

LUGANO - Dario Rota, dopo aver festeggiato la salvezza del Lugano Under 21, ha già lo sguardo rivolto a Berna, dove domenica si giocherà la finale di C...
28.05.2024
Sport

C’è da esserne orgogliosi!

LUGANO – Inutile girarci intorno, ci avevamo fatto la bocca buona. Ci abbiamo creduto e col passare delle ore, ma anche dei minuti durante la partita, ci abbiamo cr...
27.05.2024
Sport

Lugano, un saluto amaro. Ma ora testa alla Coppa

LUGANO - Il Lugano non “lancia” al meglio la finalissima di Coppa Svizzera in programma domenica prossima a Berna. Non solo perde con...
26.05.2024
Sport

E ora portiamola a casa!

PRAGA (Rep. Ceca) - La Svizzera è in finale! Come nel 2013 e come nel2018. È la terza volta in 11 anni. Qualcosa significherà pur...
26.05.2024
Sport

Informativa sulla Privacy

Utilizziamo i cookie perché il sito funzioni correttamente e per fornirti continuamente la migliore esperienza di navigazione possibile, nonché per eseguire analisi sull'utilizzo del nostro sito web.

Ti invitiamo a leggere la nostra Informativa sulla privacy .

Cliccando su - Accetto - confermi che sei d'accordo con la nostra Informativa sulla privacy e sull'utilizzo di cookies nel sito.

Accetto
Rifiuto