Svizzera, 25 febbraio 2023

Il Tribunale federale conferma la carcerazione di Brian

Il detenuto Brian continuerà a rimanere in carcere. Il Tribunale federale (TF) ha infatti respinto il suo ricorso contro la decisione della Corte suprema di Zurigo, che aveva confermato un'ordinanza di custodia cautelare lo scorso dicembre. Come il precedente tribunale, anche il Tribunale federale ha ritenuto che, in considerazione dei gravi reati commessi in precedenza, vi fosse un rischio significativo di recidiva.



"Non c'è nulla di sbagliato nel fatto che il tribunale precedente si basi su una prognosi sfavorevole di recidiva. Si è basato su una perizia psichiatrica del 2019, che affermava che a medio e lungo termine ci sarebbe stato un rischio significativamente più alto di commettere ulteriori atti di violenza se fosse stato rilasciato.

Tuttavia, il TF fa notare che questa prognosi, che è già vecchia di quattro anni, deve essere aggiornata per eventuali ulteriori revisioni della detenzione.

Guarda anche 

Viene truffata due volte e finisce per essere condannata per riciclaggio

Una donna residente in Vallese è riuscita a farsi truffare due volte dalla stessa persona e, se ciò non fosse abbastanza, è finita per essere condann...
16.02.2024
Svizzera

Vuole spostare l'auto di pochi centrimetri mentre è ubriaca, si ritrova con 10'000 franchi di multa

È una vicenda quantomeno singolare, per non dire sfortunata, quella avvenuta a una donna di Lucerna un sabato pomeriggio nell'estate del 2022. La donna si era ...
13.02.2024
Svizzera

Perde 40'000 franchi col gioco d'azzardo, ma la banca doveva fermarla (e dovrà risarcirla)

Un debito di 40'000 franchi di una ex cliente di PostFinance, contratto a causa di un errore informatico della banca, dovrà essere cancellato. La giustizia rit...
11.02.2024
Svizzera

Fa ricorso al Tribunale federale dopo aver perso la patente, ma le costa caro

Un'automobilista argoviese di 65 anni si è rivolta al Tribunale federale per contestare il ritiro della sua patente di guida. Nell'aprile 2020 la donna ave...
31.01.2024
Svizzera

Informativa sulla Privacy

Utilizziamo i cookie perché il sito funzioni correttamente e per fornirti continuamente la migliore esperienza di navigazione possibile, nonché per eseguire analisi sull'utilizzo del nostro sito web.

Ti invitiamo a leggere la nostra Informativa sulla privacy .

Cliccando su - Accetto - confermi che sei d'accordo con la nostra Informativa sulla privacy e sull'utilizzo di cookies nel sito.

Accetto
Rifiuto