Sport, 31 gennaio 2023

Dani Alves in carcere se la gioca a calcio: “Niente mi spaventa”

I legali dell’ex Barcellona hanno chiesto il rilascio provvisorio, la moglie ha cancellato tutte le loro foto

BARCELLONA (Spagna) – È tornato a parlare Dani Alves, dal carcere spagnolo dove è detenuto con l’accusa di violenza sessuale ai danni di una ragazza di 23 anni avvenuta lo scorso 30 dicembre in una discoteca di Barcellona. “Accetterò qualsiasi cosa accada. Sono uscito di casa quando avev0 15 anni – ha dichiarato come riportato da ‘La Vanguardia’ – Ho superato situazioni molto difficili e complicate nella mia vita, passerà anche questa. Niente mi spaventa”.
 
 
Gli avvocati dell’ex difensore del Barcellona si sono attivati per chiedere la scarcerazione in attesa del processo. Dani Alves nel contempo condivide la cella con un altro brasiliano, Coutinho, che già conosceva perché ha lavorato per anni come buttafuori di alcuni discoteche della città catalana ed era una guardia del corpo di Ronaldinho. 

 
 
Nel frattempo Alves ha partecipato a una partita di calcio con gli altri detenuti. La voce si è sparsa rapidamente: tutti i funzionari e i dirigenti del carcere hanno cominciato ad affollare il campo per non perdersi un evento così raro.
 
 
Fuori dalle mura del carcere, invece, il clima non è così disteso. Joana Sanz, la moglie del calciatore, ha cancellato dal suo account Instagram tutte le foto col marito, compresi gli scatti del matrimonio celebrato sei anni fa.

Guarda anche 

Finale Coppa d’Africa per amputati: la partita finisce in rissa a colpi di stampelle

IL CAIRO (Egitto) – Un finale di partita sfociato in rissa, con colpi di stampelle tra avversari: è quanto accaduto durante la finale di Coppa d’Africa...
13.06.2024
Sport

“Io allo United? Cantona picchiava i tifosi, Rooney andava con le nonne, Giggs con la cognata: mi sarei trovato benissimo”

LONDRA (Gbr) – Paul Gascoigne lo conosciamo: non ha peli sulla lingua, è uno spirito libero, un ex calciatore dal talento immenso, che ha sempre rappresentat...
11.06.2024
Sport

Calcioscommesse: Paquetà rischia la squalifica a vita

LONDRA (Gbr) – L’incubo del calcioscommesse torna minacciare in maniera clamorosa il calcio professionistico e ora sotto la lente d’ingrandimento c&rsqu...
07.06.2024
Sport

“Sì, era rigore”. Ma come si fa ad accettarlo in epoca VAR?

LUGANO – Ormai qualche giorno è passato, quel gusto amaro della sconfitta, della beffa, dell’occasione mancata è iniziato a passare. In casa Lug...
04.06.2024
Sport

Informativa sulla Privacy

Utilizziamo i cookie perché il sito funzioni correttamente e per fornirti continuamente la migliore esperienza di navigazione possibile, nonché per eseguire analisi sull'utilizzo del nostro sito web.

Ti invitiamo a leggere la nostra Informativa sulla privacy .

Cliccando su - Accetto - confermi che sei d'accordo con la nostra Informativa sulla privacy e sull'utilizzo di cookies nel sito.

Accetto
Rifiuto