Svizzera, 19 gennaio 2023

La Confederazione porta la “carne” vegana al Tribunale federale

Sul prodotto c'è scritto “carne”, ma non lo è. Negli ultimi anni hanno preso piede i prodotti sostituti della carne a base di piante o di funghi. È il caso per esempio dell'azienda "Planted", che vende prodotti a base di prodotti di pisello chiamandoli “pollo piantato”. Solo che dentro non c'è nemmeno un grammo di pollo o di altro tipo di carne.

A Zurigo, dove ha sede l'azienda, il laboratorio cantonale è passato all'attacco, sostenendo che la denominazione "pollo" viola la legge che protegge i consumatori dall'essere ingannati sul contenuto del prodotto. L'azienda ha vinto il primo round: il tribunale amministrativo ha stabilito che non ha violato la legge. Uno studio ha dimostrato che il 93% delle persone che hanno acquistato il prodotto sapeva benissimo che non si trattava di pollo, ha riportato mercoledì il "Tages Anzeiger".



Ora è la Confederazione che si è interessata della vicenda. Il Dipartimento federale dell'interno (DFI), responsabile della legge sull'etichettatura degli alimenti, ha presentato ricorso al Tribunale federale (TF) contro la decisione del tribunale di Zurigo.

"Il DFI ha presentato ricorso perché non condivide l'interpretazione del Tribunale amministrativo di Zurigo delle norme sulla sicurezza alimentare in materia di protezione dagli inganni. Poiché la questione dell'etichettatura dei sostituti della carne vegani si porrà anche in futuro, il DFI spera che la decisione del Tribunale federale aumenti la certezza del diritto", ha scritto nella sua dichiarazione. Il Tribunale federale dovrà quindi stabilire se è possibile chiamare un prodotto “carne” anche se non ne contiene.

Guarda anche 

Cambia partito subito dopo le elezioni e ora finisce in tribunale

Il Tribunale federale (TF) vuole che la giustizia zurighese esamini il caso di Isabel Garcia, deputata eletta per i Verdi liberali e che è passata al PLR meno di d...
23.05.2024
Svizzera

Richiedente l'asilo respinto vince al Tribunale federale e chiede 60'000 franchi di risarcimento

Un richiedente l'asilo respinto ha vinto la causa contro il Canton Appenzello Esterno. Il Tribunale federale ha infatti stabilito che le autorità non hanno ris...
16.04.2024
Svizzera

Per il Tribunale federale gli aiuti sociali non vanno rimborsati con la cassa pensione

I pensionati che hanno contratto un debito chiedendo l'assistenza sociale non dovranno più rimborsare la somma dovuta attingendo alla cassa pensione. L'ha ...
10.03.2024
Svizzera

Fa ricorso al Tribunale federale dopo aver perso la patente, ma le costa caro

Un'automobilista argoviese di 65 anni si è rivolta al Tribunale federale per contestare il ritiro della sua patente di guida. Nell'aprile 2020 la donna ave...
31.01.2024
Svizzera

Informativa sulla Privacy

Utilizziamo i cookie perché il sito funzioni correttamente e per fornirti continuamente la migliore esperienza di navigazione possibile, nonché per eseguire analisi sull'utilizzo del nostro sito web.

Ti invitiamo a leggere la nostra Informativa sulla privacy .

Cliccando su - Accetto - confermi che sei d'accordo con la nostra Informativa sulla privacy e sull'utilizzo di cookies nel sito.

Accetto
Rifiuto