Svizzera, 21 dicembre 2022

Condannato a 6 anni di carcere per aver sfigurato una donna con dell'acido, ma non può essere espulso

Un cittadino afgano che aveva aggredito la sua ex-ragazza con dell'acido nel febbraio 2021 a Neuchâtel è stato condannato martedì a sei anni e tre mesi di carcere. Il tribunale ha spiegato che il metodo utilizzato era particolarmente "odioso".

Come riferisce il portale "Arcinfo", "l'imputato è stato giudicato colpevole di lesioni personali gravi, in quanto la vittima è sfigurata in modo grave e permanente e soffre di salute mentale. Non c'è bisogno che sia ancora più grave perché il reato venga commesso", ha dichiarato Bastien Sandoz, presidente del Tribunale regionale del Litorale e della Val-de-Travers.



La vittima, ex fidanzata dell'aggressore afghano,era stata colpita alla testa con un oggetto solido prima di essere spruzzata con l'acido in faccia in un parcheggio sotterraneo di Neuchâtel. La vittima è riuscita a rifugiarsi da un vicino, che le ha fatto la doccia completamente vestita, limitando i danni causati dall'acido.

Benchè il procuratore abbia richiesto l'espulsione dell'autore, questa “non può essere ordinata. Secondo il presidente del tribunale, l'aggressore, titolare di un permesso F, non può essere espulso, per cui ordinare un'espulsione inapplicabile sarebbe contrario all'interesse pubblico: tale sanzione non farebbe altro che "accentuare il rischio di un nuovo atto".

Alla vittima sono stati riconosciuti due risarcimenti, uno di 13'000 franchi per danni e l'altro di 35'000 franchi per dolore e sofferenza. In tutto il condannato dovrà pagare 120'000 franchi di spese legali.

Guarda anche 

Spende 150'000 franchi del padre malato che le aveva affidato la carta bancaria

Una 40enne residente nel canton Ginevra è stata recentemente condannata per aver speso 150'000 franchi del padre, all'insaputa di quest'ultimo che le a...
08.02.2024
Svizzera

Ha dato fuoco a auto di lusso per odio verso la Svizzera, dopo il carcere sarà espulso

Ha dato fuoco a auto di lusso per odio verso la Svizzera e ora dovrà lasciare un paese. L'autore, un cittadino polacco, il 29 marzo dello scorso anno aveva las...
04.02.2024
Svizzera

Un autista di autobus lavorava senza patente, licenziato e condannato al carcere

Un autista del trasporto pubblico zurighese (vbz) ha continuato a lavorare anche se gli era stata ritirata la patente. L'uomo, che oggi ha 62 anni, che ha guidato per...
26.01.2024
Svizzera

Abusa di un'adolescente mentre è alla guida dell'automobile

Un 20enne residente nel canton Vaud è stato condannato per aver abusato di una ragazza che stava dormendo nella sua auto e questo, mentre lui era alla guida del ve...
17.01.2024
Svizzera

Informativa sulla Privacy

Utilizziamo i cookie perché il sito funzioni correttamente e per fornirti continuamente la migliore esperienza di navigazione possibile, nonché per eseguire analisi sull'utilizzo del nostro sito web.

Ti invitiamo a leggere la nostra Informativa sulla privacy .

Cliccando su - Accetto - confermi che sei d'accordo con la nostra Informativa sulla privacy e sull'utilizzo di cookies nel sito.

Accetto
Rifiuto