Sport, 15 dicembre 2022

Realizza 18'000 magliette per l’Inghilterra campione del mondo, ma…. “Aiutatemi”

Un imprenditore con molto ottimismo aveva deciso di stampare la maglietta celebrativa della vittoria dei Mondiali della nazionale dei Tre Leoni

LONDRA (Gbr) – Un titolo che manca dal 1966. In casa. Con un gol fantasma che ancora oggi lascia molti dubbi. L’unico titolo internazionale conquistato dall’Inghilterra che nel frattempo nel 2021 ha perso anche la finale, in casa, dell’Europeo contro l’Italia. Evidentemente, però, le 9 reti segnate nella prima parte della Coppa del Mondo avevano convinto, e non poco, un imprenditore britannico che, in barba alla scaramanzia, aveva già realizzato 18'000 magliette celebrative per la vittoria del Mondiale da parte degli uomini di Southgate.
 
 
Poi, però… beh basti ricordare l’errore dal dischetto di Kane e l’eliminazione subita nei quarti di finale contro la Francia. E così ora Karl Baxter, grossista della regione del Dorset, si ritrova sul groppone tutte quelle maglie che resteranno invendute. Un investimento importante il suo, che ha prodotto queste magliette di colore bianco, rosso e blu e con le scritte: “Inghilterra, vincitori della Coppa del Mondo 2022, finalmente a casa”. 

 
 
Il prezzo di vendita di ogni maglietta sarebbe stato di 29.99 £, ma dopo il KO contro la Francia, ovviamente, queste t-shirt sono diventate inutilizzabili. Lo stesso Baxter è intervenuto ai microfoni del ‘Daily Star’ dicendosi devastato, sia dalla sconfitta della sua nazionale, sia per l’investimento: “Sono devastato. Ero sicuro che avrebbero vinto il torneo quest’anno, mi avevano impressionato. Quando un fornitore mi ha contattato per vendere le magliette, non potevo dire di no. Ma ora mi sono rimaste 18'000 magliette che elogiano la vittoria finale e non so cosa fare”.
 
 
Baxter ha deciso di abbassare il prezzo di vendita a 9,99 £ e chiede a tutti di poterlo aiutare. “Vorrei fare un appello ai tifosi inglesi affinché acquistino una delle magliette, per conservarla come un pezzo di storia e un promemoria di come la nostra squadra ha giocato bene durante il torneo. Anche se non hanno vinto, sono ancora vincitori ai miei occhi”. Una mossa disperata, non c’è che dire, ma supponiamo che difficilmente verrà ascoltata…

Guarda anche 

Inghilterra-USA, anno 1950: la brutta figura dei “maestri”

LUGANO - La sorprendente sconfitta dell’Argentina contro l’Arabia Saudita ai Mondiali del Qatar conferma, semmai ce ne fosse bisogno, che nel calcio come...
01.12.2022
Sport

Paul Gascoigne, talento puro ossessionato da sesso e alcol

LUGANO - Coppia formidabile: dopo i Mondiali vinti in casa nel 1966, l’Inghilterra non è più riuscita a tornare ad alti livelli. Nel 1986, p...
11.11.2022
Sport

Gli ambientalisti bloccano un ponte, due donne muoiono perchè le ambulanze non possono arrivare

Due attivisti ambientalisti del gruppo "Just Stop Oil" che lunedì mattina si sono arrampicati su un ponte autostradale sul Tamigi, vicino a Londra, so...
22.10.2022
Mondo

Vegana condannata perchè ha lasciato i topi invadere la sua casa

Gli abitanti del villaggio di St Osyth, sulla costa orientale dell'Inghilterra, si sono lamentati con le autorità locali per il fastidio causato dai topi ne...
17.10.2022
Mondo

Informativa sulla Privacy

Utilizziamo i cookie perché il sito funzioni correttamente e per fornirti continuamente la migliore esperienza di navigazione possibile, nonché per eseguire analisi sull'utilizzo del nostro sito web.

Ti invitiamo a leggere la nostra Informativa sulla privacy .

Cliccando su - Accetto - confermi che sei d'accordo con la nostra Informativa sulla privacy e sull'utilizzo di cookies nel sito.

Accetto
Rifiuto