Svizzera, 06 dicembre 2022

Ubriaco, distrugge la Lamborghini appena noleggiata

Una Lamborghini Huracan Spyder si è schiantata contro un terrapieno sulla A1 nei pressi di Suhr (Canton Argovia) domenica sera. Il conducente, un uomo di 32 anni di Zurigo, era fortemente intossicato e ha perso il controllo dell'auto noleggiata pochi giorni prima. Ad alta velocità, l'auto da quasi 600 cavalli si è schiantata contro il guardrail centrale e ha sbandato sulla strada, finendo incastrata dietro il guardrail sulla destra.



L'uomo e la moglie, che si trovava anch'ella nel veicolo, non sono rimasti feriti. Ma il veicolo, che costa tra i 190'000 e i 250'000 franchi, è stato gravemente danneggiato. La patente di guida del 32enne è stata immediatamente ritirata.

Guarda anche 

A processo per aver cercato di strangolare la vicina mentre dormiva

Una famiglia residente nel canton Argovia ha vissuto una notte di orrore la scorsa estate, quando una bambina di 9 anni è stata svegliata dal vicino 17enne che cer...
10.05.2024
Svizzera

Una Lamborghini messa all'asta dalla polizia fa sognare gli appassionati di auto sportive

Il prossimo sabato avrà luogo un'asta eccezionale organizzata dalla polizia di Basilea Campagna a Liestal. Le autorità cantonali hanno infatti messo in ...
24.04.2024
Svizzera

La foto shock: si fa un selfie con l’incidente mortale alle spalle

PIACENZA (Italia) – Nella tarda mattinata dell’11 aprile i soccorritori sono giunti nel centro di Piacenza per intervenire sul luogo di un incidente, dopo che...
16.04.2024
Magazine

Ricercato dalla polizia, su Internet prende in giro la Svizzera: "Sono già tornato quattro volte"

Il tunisino Omir V. (nome di fantasia) è uno dei latitanti più ricercati della Svizzera. Mentre la polizia è alla ricerca di questo violento gi&agrav...
12.04.2024
Svizzera

Informativa sulla Privacy

Utilizziamo i cookie perché il sito funzioni correttamente e per fornirti continuamente la migliore esperienza di navigazione possibile, nonché per eseguire analisi sull'utilizzo del nostro sito web.

Ti invitiamo a leggere la nostra Informativa sulla privacy .

Cliccando su - Accetto - confermi che sei d'accordo con la nostra Informativa sulla privacy e sull'utilizzo di cookies nel sito.

Accetto
Rifiuto