Sport, 04 dicembre 2022

I biancoblù rialzano la testa. Bianconeri sempre a corrente alternata

In National League una serata agrodolce per le squadre ticinesi

AMBRÌ/BIENNE - Serata agrodolce per le squadre ticinesi di National League. L'Ambrì Piotta è infatti tornato a vincere mentre il Lugano, che aveva dato spettacolo a Zugo martedì scorso, è capitolato a Bienne. La squadra leventinese era chiamata ad una pronta reazione dopo tutta una serie di risultati negativi (3 vittorie in sole 16 gare). A dimostrazione del suo grande carattere ha messo sotto i Lakers, che sono stati rimontati per due volte. Malgrado un inzio piuttosto complicato e nel quale hanno subito la pressione degli avversari, i leventinesi sono riusciti a mantenersi in corsa e con il tempo hanno aumentato ritmo e pattinaggio, mettendo in difficoltâ gli ospiti. Alla fine è arrivata la meritata vittoria, ottenuta con grandi sforzi e disciplina. 


Da notare comunque gli infortuni di Kostner e Kneubühler e l'espulsione di partita inflitta a Zwerger per una bagarre con Vouardoux. Senza dimenticare, infine, la grande sofferenza in 3 contro 5 per quasi un minuto nel finale di partita, durante il quale Juvonen ci ha messo una pezza. 


Niente da fare, per contro, per i bianconeri, che a Bienne sono stati battuti da una squadra più solida e cinica (e per la prima volta in stagione). Eppure i bianconeri hanno letteralmente dominato il primo tempo, periodo nel quale si sono mangiati almeno tre occasioni da rete e non sono riusciti a sfruttare quasi due minuti di doppia superiorità numerica. Poi dal 20' i seelandesi hanno preso in mano la partita è il Lugano è misteriosamente sparito.


Costretto a rinunciare a Carr (che non è più rientrato dopo una carica subita), é andato alla deriva e i padroni di casa hanno ringraziato. Di Brunner, Lööv e Haas le segnature, le prime due in superioritànumerica.

Guarda anche 

Lukas Klok suona la carica. Infranto il tabù-Kloten

LUGANO - Arrivato quasi in sordina alla corte di coach Gianinazzi, il ceko Lukas Klok si sta rivelando una pedina fondamentale nella rincorsa del Lugano ai preplayof...
05.02.2023
Sport

“Non ho legami con l’Africa, ma ci porterò i miei figli”

AMBRÌ - L’ex biancoblù Michael Ngoy è nato a Losanna 40 anni fa: mamma svizzera e papà congolese. Persona estremamente si...
05.02.2023
Sport

Dannato powerplay: i Lakers stoppano un Lugano caparbio

RAPPERSWIL – Dopo quattro vittorie filate, il Lugano è tornato a riassaporare l’amaro gusto della sconfitta al termine di un match in cui non ha giocat...
30.01.2023
Sport

Sfida brutta e molto combattuta, la vince un Ambrì mai domo

LANGNAU - Una vittoria importante, in sofferenza. Una vittoriache vale doppio, perché ottenuta sul ghiaccio di una avversario diretto, in ...
29.01.2023
Sport