Sport, 13 novembre 2022

Wawrinka e quella lite con Mirka: “Per fortuna non c’erano telecamere nel tunnel…”

Stan ha rivelato alcuni particolari di quanto accadde nel 2014 con la moglie di Federer

GINEVRA – Sono trascorsi otto anni da un episodio decisamente colorito che vide come protagonisti Wawrinka, Federer e sua moglie Mirka. Parliamo ovviamente del litigio tra Stan e la stessa signora Federer, avvenuto alle Finals 2014 di Londra, quando il vodese venne accusato di essere un piagnucolone, testualmente “cry baby” da Mirka, scatenando le lamentele con l’arbitro di sedia e secondo cui il comportamento della moglie di Federer sarebbe stato sempre irrispettoso nei confronti degli avversari. Da allora di acqua sotto i ponti ne è passata, con Roger che si è ritirato e con Wawrinka che prova a sgomitare per tornare sui suoi livelli.
 
 
Eppure, ritornando col pensiero a quella partita – che Federer vinse cancellando quattro match point – che precedeva di una settimana la finale di Coppa Davis che Federer e Wawrinka avrebbero giocato assieme contro la Francia, lo stesso Stan ha raccontato cosa avvenne a ‘Court 1’, programma radiofonico ‘RMC Sports’. “La situazione era incredibilmente tesa, la verità è che era perfetta per un film. Eravamo entrambi molto nervosi e ne seguì una discussione complicata. Per fortuna in quel momento non c’erano telecamere nei corridoi che portavano agli spogliatoi…”, ha ammesso. 

 
 
“Sapevamo entrambi come fermarci in tempo e non abbiamo parlato per un paio di giorni, riflettendo su quello che era successo prima di sederci per discuterne. Non volevamo lasciare che questo interferisse con il nostro obiettivo di vincere la Davis Cup e abbiamo cercato di ricordare tutto ciò che avevamo vissuto insieme fino a quel momento”, ha poi detto Wawrinka.

Guarda anche 

Rune vince a Parigi? Federer si tiene stretto un record

PARIGI (Francia) – Non è stata una vera e propria sorpresa, perché Holger Rune è ormai sulla cresta dell’onda del circuito tennistico, st...
10.11.2022
Sport

TC Lido Lugano, una storia di campioni e di valori sportivi

LUGANO - Michel Faoro (classe 1966), dirigente di un noto istituto bancario di Lugano, è dal 2019 presidente del Tennis Club Lido di Lugano, che in quest...
30.09.2022
Sport

“Addio di Federer? Tiafoe e Sock due trogloditi del tennis”

LONDRA (Gbr) – Le immagini di Federer, di Mirka, di Nadal tutti in lacrime hanno fatto il giro del mondo. L’addio al tennis giocato del campione basilese ha d...
26.09.2022
Sport

Federer chiude la carriera… in doppio… con Nadal

LONDRA - Domani sera si concluderà un’era e si concluderà a Londra, in quella Londra terra di tanti trionfi sul verde di Wimbledon: Roger Federer...
22.09.2022
Sport