Svizzera, 27 ottobre 2022

Svuota il conto della vicina morta per scommettere al gioco d'azzardo

Un cittadino italiano di 45 anni, che dal 2015 risiede in un comune di Basilea Campagna, si è trovato martedì sul banco degli imputati a Muttenz. La vicenda che lo ha portato in tribunale ha inizio nel 2019, quando la sua vicina di casa muore per un ictus all'età di 54 anni. Ha quindi approfittato di questa situazione. Per mesi le ha rubato la posta, si è introdotto nel suo appartamento e ha sottratto vari oggetti di valore. Ha anche ottenuto i suoi documenti bancari elettronici e un deposito azionario, abbastanza per aver accesso al conto bancario della donna deceduta.

Ha quindi prosciugato il conto della malcapitata per giocare al gioco d'azzardo. Martedì è comparso davanti al giudice ed è stato accusato di frode in commercio, furto, violazione di domicilio, contraffazione e altri reati. Il danno complessivo ammonta a poco più di 95'000 franchi. Poiché la defunta aveva incluso l'Associazione per la protezione degli animali di Basilea nel suo testamento, l'organizzazione ha intentato una causa civile.



Da due anni l'uomo è in cura per la sua dipendenza dal gioco d'azzardo e sta pagando i suoi debiti. Si ritiene che il suo comportamento sia dovuto esclusivamente alla sua dipendenza dal gioco d'azzardo. "Altrimenti non avrebbe fatto nulla di illegale", ha dichiarato un esperto alla corte. Il pubblico ministero ha quindi rinunciato alla richiesta di espulsione dalla Svizzera e ha chiesto la sospensione della pena detentiva di 24 mesi. Inoltre, l'imputato dovrà sottoporsi a terapia ambulatoriale per almeno la durata dei quattro anni di libertà vigilata.

Dovrà inoltre pagare più di 74'000 franchi all'associazione per la protezione degli animali di Basilea e pagare un totale di 25'000 franchi svizzeri di spese legali e giudiziarie. Sempre che riesca a trovare il denaro necessario.


Guarda anche 

7 anni di carcere e espulsione per aver “scalpato” un uomo

Il tribunale penale di Littoral e Val-de-Travers, nel canton Neuchâtel, ha condannato uno spacciatore a sette anni di carcere per tentato omicidio, reati gravi e vi...
03.02.2023
Svizzera

Dipendente dall'assistenza, riesce a evitare l'espulsione perchè è diventato pensionato

Un pensionato spagnolo è riuscito a evitare l'espulsione dalla Svizzera grazie al ricorso presentato al Tribunale federale. Il suo cantone di residenza, Appenz...
03.02.2023
Svizzera

Aggredisce i veterinari venuti a controllare i suoi cani, condannato

Il Ministero pubblico di Basilea Campagna ha recentemente condannato un uomo di 44 anni a pagare una multa di 1'000 franchi svizzeri e a multe sospese per un totale d...
19.01.2023
Svizzera

Condannato a 9 anni di carcere e espulsione per avere quasi ucciso la sua stessa figlia

Un cittadino iracheno di 53 anni è stato processato per tentato omicidio contro la sua figlia. Secondo l'accusa, nell'agosto 2019 l'uomo aveva scagl...
14.01.2023
Svizzera