Sport, 12 settembre 2022

Lugano, questa volta Berna è amara…

Nessun colpaccio per i bianconeri che sono caduti per 3-0 ieri in casa dell’YB disputando una bruttissima partita

BERNA – L’ultima trasferta al Wankdorf il Lugano se la ricordava bene. Molto bene. Col sorriso. Sì perché l’ultima volta che i ragazzi di Croci-Torti erano scesi in campo a Berna era stata in occasione della trionfante finale di Coppa Svizzera. Quella volta, però, di fronte c’era il San Gallo… ieri l’YB ed era una sfida di campionato. Se i bianconeri nella capitale non vincono da tempo immemore un motivo ci sarà e infatti anche ieri è andata male: i gialloneri, che sono così risaliti in vetta alla classifica, si sono imposti per 3-0 dominando la scena.
 
Del Lugano, praticamente, nessuna traccia. Troppo brutto per pensare di ottenere qualcosa contro qualsiasi formazione del nostro massimo campionato, figuriamoci contro un YB sceso in campo col coltello tra i denti e in grado di banchettare a partire dal 77° secondo – momento dell’1-0 di Nsame – fino al 64’, quando lo stesso attaccante ha firmato la sua doppietta personale. Nel mezzo? Solo il 2-0 di Itten su rigore e ben poco Lugano che praticamente non ha neanche fatto il solletico a Von Ballmoos. 

 
Veramente troppo brutto il Lugano visto ieri, veramente troppa poca roba. Neanche quando i bernesi hanno tolto il piede dal gas, i sottocenerini sono riusciti a creare qualcosa, se non l’occasione clamorosamente sciupata da Amoura… ma per sperare di sognare in grande c’è bisogno di molto, ma molto di più.

Guarda anche 

Capitan Sabbatini fa splendere il sereno su Cornaredo

LUGANO – La quarta è stata quella buona. La quarta partita casalinga ha finalmente sorriso al Lugano che fin qui in campionato era riuscito a vincere solo in...
03.10.2022
Sport

Scontri dopo una partita: 182 morti tra la calca

MALANG (Indonesia) – Follia generale in uno stadio di calcio. Una follia totale che ha portato a 182 morti accertate. Il tutto al termine di una partita di calcio i...
03.10.2022
Sport

“Segnali positivi da un gruppo che può ancora sorprendere”

LUGANO - Regis Rothenbühler, ex bianconero e rossocrociato, è assistente della nazionale Under 15 diretta da Massimo Immersi, responsabile della pre...
03.10.2022
Sport

Riusciranno i bianconeri a espugnare Cornaredo?

LUGANO - Cinque mesi: i numeri non dicono tutto, però a volte aiutano a capire. E allora ci viene in mente che il Lugano non vince in casa una partita di...
02.10.2022
Sport