Mondo, 02 agosto 2022

Segregata in casa per 17 anni: arrestato il marito

Per 17 anni ha vissuto segregata in un bunker a Rio De Janeiro con i due figli. Una donna brasiliana è stata liberata solo giovedì scorso dalla polizia, che ha diffuso notizia e immagini su Twitter. A toglierle la libertà e infliggere violenze fisiche e psicologiche è stato il marito, arrestato. La donna e i due ragazzi sono stati portati in ospedale. 


La polizia ha diffuso le foto scattate all'interno del bunker dove i tre vivevano, una piccola stanza sporca e poco illuminata, con due letti e un cucinino che usavano rispettivamente per dormire e per preparare i pochi pasti che riuscivano a consumare.

Tra le poche cose che la donna è riuscita a riferire alla polizia ci sono alcuni dettagli dei lunghi anni di prigionia ai quali il marito l'ha costretta: abusi fisici e psicologici e cibo e acqua razionati, tanto che in diverse occasioni hanno digiunato per tre giorni rischiando in più di un'occasione di morire di stenti.

Guarda anche 

Guardia svizzera sviene durante l'udienza generale del Papa

 L'improvviso svenimento di una Guardia Svizzera ha interrotto per qualche istante l'udienza generale di Papa Francesco in Vaticano. La Guardia ha avuto u...
17.08.2022
Mondo

Sangue e coltelli in centro a Milano

Attimi di terrori in piazza della Repubblica, in centro a Milano, dove una 22enne eritrea è stata accoltellata da un connazionale 36enne dopo un'accesa disc...
17.08.2022
Mondo

"Mi compro lo United, anzi no..."

"Sto comprando il Manchester United". Elon Musk ha fatto impazzire i tifosi reds con un tweet, ma si è trattato solo di una battuta. "È un...
17.08.2022
Mondo

Panico all'Ikea di Shanghai, clienti cercano di fuggire dalla quarantena

Scene di panico all’Ikea di Shanghai, in Cina. Sabato scorso, come testimoniano alcuni video circolati in rete, è scoppiato il caos quando decine di clien...
16.08.2022
Mondo