Svizzera, 31 maggio 2022

Lanciata la raccolta firme per ridurre il canone radiotelevisivo a 200 franchi

Il comitato dell'iniziativa "200 franchi bastano!", che mira a ridurre il costo del canone radiotelevisivo in Svizzera a un massimo di 200 franchi all'anno, ha lanciato ufficialmente la raccolta firme. Oltre a ridurre il canone, l'iniziativa chiede che le aziende siano esonerate completamente dal suo pagamento. Gli iniziativisti hanno ora fino al primo dicembre 2023 per raccogliere le 100'000 firme necessarie.

Durante la presentazione dell'iniziativa il consigliere nazionale Thomas Matter (UDC/BE) ha detto di essere fiducioso sulle possibilità di riuscita
dell'iniziativa: “Sono lieto che oggi possiamo iniziare a raccogliere le firme. Il canone obbligatorio della Ssr, pari a 335 franchi, è troppo alto. Una sua riduzione a 200 franchi incontrerà il favore della popolazione, perché il consumo dei media è cambiato molto”.

Il testo è sostenuto da diversi partiti, tra cui l'UDC e i giovani PLR. Il comitato ticinese è composto dai consiglieri nazionali Lorenzo Quadri (Lega) e Piero Marchesi (UDC), oltre che dal presidente dell'UDC e consigliere agli Stati Marco Chiesa.

Guarda anche 

TANTI AUGURI SVIZZERA

LUGANO - In occasione della festa della Confederazione, Auguri a tutti i nostri lettori ed alla Svizzera!   Da parte di tutto il team di Mattinonline.ch...
01.08.2022
Svizzera

L’avveniristica diga vallesana che fa da batteria energetica

Una forza che potrebbe far viaggiare l’intero parco veicoli del Canton Ticino, presupposto che lo stesso possa essere trasformato completamente in mezzi a pr...
30.07.2022
Svizzera

"Per gli inquilini fino a 3'000 o 4'000 franchi di costi aggiuntivi per pagare l'energia"

Il rincaro del costo dell'energia potrebbe avere ripercussioni finanziarie importanti sui bilanci delle famiglie. Soprattutto in un Paese come la Svizzera, dove i ...
24.07.2022
Svizzera

Frontalieri: disdire la Convenzione del 1974 per il 31 dicembre

La caduta del governo italiano fa di nuovo saltare i tempi della ratifica del nuovo accordo sulla fiscalità dei frontalieri. Tale accordo non è certo ent...
23.07.2022
Svizzera