Svizzera, 28 maggio 2022

Si inventa di essere stato rapinato per truffare l'assicurazione, ma viene scoperto

Si inventa di essere stato vittima di una rapina per poter truffare l'assicurazione, ma alla fine, è stato scoperto. Ha probabilmente esagerato con la fantasia, un uomo residente a Renens (VD) quando ha voluto far credere alla polizia che gli erano stati sottratti 1'800 franchi davanti a casa. A cominciare dalla data della rapina, che sarebbe avvenuta il 24 gennaio 2022, una strana coincidenza dal momento che lui abita proprio in... Avenue du 24-Janvier.

Secondo l'uomo, il rapinatore lo ha fatto cadere e se n'è andato con il suo portafoglio, che conteneva 1'800 franchi. Ma dieci giorni dopo, l'avido trentenne ha approfittato di una conversazione telefonica con la polizia di Losanna Ovest per allungare
la lista dei beni rubati. La finta vittima ha affermato di aver dimenticato di dichiarare che anche una macchina per il caffè e una console per videogiochi si trovavano nel veicolo erano state prese dall'aggressore.

Ha quindi contattato la sua assicurazione RC per denunciare la rapina. Tuttavia, il suo atteggiamento e le sue dichiarazioni finirono per destare sospetti. Quando è stato incalzato, è crollato e ha ammesso che la rapina erano frutto della sua immaginazione.

L'uomo, che non aveva precedenti penali, è stato condannato al pagamento di una multa sospesa per due anni e dovrà inoltre pagare una multa di 900 franchi e 675 franchi di spese processuali.

Guarda anche 

Richiedente l'asilo condannato a 3 anni di carcere per un'aggressione, ma non sarà espulso

Un richiedente l'asilo siriano di 19 anni è stato condannato a 3 anni di carcere, di cui uno da scontare, per essersi reso colpevole di aggressione, tentate...
27.11.2022
Ticino

Carcere e espulsione per un datore di lavoro che trattava i dipendenti come schiavi

Era accusato di ben 19 reati, tra cui incitamento al soggiorno illegale, atti di violenza, impiego di stranieri senza i necessari permessi e mancato pagamento degli on...
10.11.2022
Svizzera

Condannata per tentato omicidio contro la figlia, non verrà espulsa perché "bene integrata"

Una cittadina camerunense, in Svizzera dal 2007, è stata condannata 30 mesi di carcere, di cui 260 giorni da scontare, per aver quasi ucciso a coltellate la fig...
04.11.2022
Svizzera

Su Tik Tok è milionario e insegna come fare soldi. Ma le sue compagnie sono fallite…

LONDRA (Gbr) – Spesso il web ci aiuta, ci permette di scovare affari d’oro, ci dà l’occasione di accrescere il nostro patrimonio, ma altre volte ...
03.11.2022
Magazine