Magazine, 24 maggio 2022

Famiglia accoglie rifugiata ucraina: il padre scappa con lei dopo 10 giorni e abbandona moglie e figli

“Sofiia e io ci sedevamo e chiacchieravamo, bevevamo e guardavamo la tv con sottotitoli in ucraino, a volte dopo che Lorna andava a letto”

BRADFORD (Gbr) – Sta facendo il giro del mondo la storia di Sofiia e Tony, la ragazza rifugiata ucraina e il 29enne inglese che ha lasciato moglie e figli per lei. Una famiglia che fino a poche settimane fa viveva serena e felice a Bradford, prima che tutto cambiasse.
 
 
Tony e la moglie Lorna stavano assieme da 10 anni e vivevano a Bradford, ma quando Sofiia è arrivata da loro, non appena ha visto Tony “ha immaginato una vita insieme a lui”, ha detto la giovane rifugiata al ‘Daily Mail’. Anche le due figlie della coppia, di 6 e 3 anni che avevano lasciato la loro stanza per ospitare la 22enne, avevano legato parecchio con la ragazza. Evidentemente non quanto il padre che si è trasferito a casa dei genitori, con la nuova compagna, in attesa di trovare un appartamento dove convivere.
 
 
Lorna, la moglie abbandonata dal marito, invece ha ovviamente il dente avvelenato. “Sofiia ha messo gli occhi su Tony fin dal primo giorno, ha deciso che lo voleva
e se lo è preso – ha riferito al ‘Sun’ – Non le importava della guerra e della devastazione che si era lasciata alle spalle, pensava solo a sé stessa. Ma è giusto affrontare chi è in difficoltà e mettergli un tetto sopra la testa, anche se Sofiia mi ha ripagato rubandomi il marito”.
 
 
Tony, dal canto suo, ha spiegato che “era ovvio fin dall’inizio che io e Sofiia ci eravamo piaciuti. Parlo un po’ slovacco e non è dissimile dall’ucraino, quindi ho potuto farmi capire da lei nella sua lingua. Questo ha peggiorato le cose in casa perché Lorna non sapeva di cosa stavamo parlando. Sofiia e io ci sedevamo e chiacchieravamo, bevevamo e guardavamo la tv con i sottotitoli in ucraino, a volte dopo le Lorna era andato a letto. Stavamo andando d’accordo brillantemente, ma a quel tempo non era altro che questo, anche se posso capire perché Lorna ha iniziato a provare gelosia e risentimento nei suoi confronti”.

Guarda anche 

Un'azienda svizzera invia segretamente dei droni militari all'Ucraina

Un'azienda con sede in Svizzera invia da tempo dei droni all'Ucraina. La società si chiama Destinus e ha sede a Payerne (VD), sviluppa velivoli ultraveloci...
03.02.2024
Svizzera

"Sostenendo l'Ucraina, la Svizzera ha perso il suo ruolo da mediatore internazionale"

La Russia si è rifiutata “categoricamente” di partecipare al “vertice di pace sull'Ucraina” in Svizzera, riferisce il “SonntagsZe...
23.01.2024
Svizzera

“Inutile e dannoso”, la Russia fulmina il piano di pace dell'Ucraina sostenuto dalla Svizzera

La Svizzera ospiterà un “vertice di pace” sull'Ucraina, probabilmente a Ginevra. Almeno questo è ciò che la presidente della Confeder...
17.01.2024
Mondo

Quasi un terzo dei rifugiati ucraini non vuole lasciare la Svizzera

A quasi due anni dall’inizio del conflitto in Ucraina, quasi un terzo dei rifugiati ucraini in Svizzera non immagina un giorno di poter tornare nel proprio paese d&...
19.12.2023
Svizzera

Informativa sulla Privacy

Utilizziamo i cookie perché il sito funzioni correttamente e per fornirti continuamente la migliore esperienza di navigazione possibile, nonché per eseguire analisi sull'utilizzo del nostro sito web.

Ti invitiamo a leggere la nostra Informativa sulla privacy .

Cliccando su - Accetto - confermi che sei d'accordo con la nostra Informativa sulla privacy e sull'utilizzo di cookies nel sito.

Accetto
Rifiuto