Magazine, 13 maggio 2022

Definire 'pelato' un uomo... è molestia sessuale!

Lo ha definito un tribunale delle Gran Bretagna: l'uso della parola potrebbe essere "intrinsecamente correlato al sesso" e costituire una descriminazione

LONDRA (Gbr) - Definire 'pelato' un collega di lavoro maschio è "molestia sessuale": lo ha definito un tribunale del lavoro del Regno Unito, dopo che un uomo - l'elettricista Tony Finn - ha citato in giudizio una piccola azienda familiare per la quale aveva lavorato per quasi 24 anni, per licenziamento ingiusto e molestie sessuali. Finn ha anche accusato un collega di averlo chiamo "gravo e calvo": stando la tribunale, l'uso di tale parola sarebbe "intrisecamente correlato al sesso" e sarebbe così una forma di discriminazione. Lo riporta 'Bloomberg'.


Il tutto è iniziato a luglio 2019, quando Finn aveva discusso col superiore in officina. Tale lite era poi sfociata in violenza: in quell'occasione, così come ha spiegato il 'Daily Mail' il collega lo aveva definito un "ca..o calvo". 



L'accusa ha convinto la giuria a definire che commentare la sua calvizie non era semplicemente un insulto, ma una vera molestia. "È difficile concludere diversamente. Quelle parole sono state pronunciate con lo scopo di violare la dignità del ricorrente e creare per lui un ambiente intimidatorio, ostile, degradante, umiliante o offensivo": così è scritto nella sentenza. 


Finn ha anche vinto la causa sul licenziamento ingiustificato.

Guarda anche 

Dipendente dall'assistenza, riesce a evitare l'espulsione perchè è diventato pensionato

Un pensionato spagnolo è riuscito a evitare l'espulsione dalla Svizzera grazie al ricorso presentato al Tribunale federale. Il suo cantone di residenza, Appenz...
03.02.2023
Svizzera

Fa ricorso fino a Strasburgo per chiedere un canone TV ridotto per i single

Il Tribunale federale (TF) ha emesso la sua decisione giovedì scorso: "Il canone radiotelevisivo riscosso da Serafe AG per ogni famiglia non discrimina le per...
23.01.2023
Svizzera

La Confederazione porta la “carne” vegana al Tribunale federale

Sul prodotto c'è scritto “carne”, ma non lo è. Negli ultimi anni hanno preso piede i prodotti sostituti della carne a base di piante o di fu...
19.01.2023
Svizzera

“Non espelletemi sono solo un ladro”, ma il Tribunale conferma la sentenza

L'aver partecipato a diversi furti come conducente di una banda di rapinatori non gli avrebbe fruttato granchè: 200 franchi e una giacca del valore di 490 fran...
03.01.2023
Svizzera