Sport, 05 maggio 2022

L’uscita infelice di Infantino: “Morti per costruire gli stadi? La FIFA non è la polizia del mondo”

Il presidente della FIFA è intervenuto in merito alle accuse mosse per la presunta morte di diversi lavoratori nella costruzione degli stadi per il prossimo Mondiale

LOS ANGELES (USA) – Gianni Infantino, soprattutto ultimamente, non è insolito a uscite sopra le righe, ma l’ultima sua dichiarazione, rilasciata durante la conferenza globale del Milken Institute di Los Angeles, ha lasciato un po’ tutti a bocca aperta. Il presidente della FIFA, infatti ha risposto alle accuse mosse per la presunta morte di diversi lavoratori nella costruzione degli stadi per il prossimo Mondiale in Qatar. 

 
 
“6’ooo persone potrebbero essere morte nella costruzione di altre opere. La FIFA non è la polizia del mondo o responsabile di tutto ciò che accade nel mondo. Ma grazie alla FIFA, grazie al calcio, siamo stati in grado di affrontare lo stato di tutti gli 1.5 milioni di lavoratori che lavorano in Qatar. Queste polemiche hanno sicuramente oscurato la preparazione”, sono state le sue parole.
 
 
Parole che, a pochi giorni dal 1° maggio, festa dei lavoratori, hanno sorpreso in molti, tenendo conto che il tema delle morti sul lavoro è uno di quei temi caldi che riguardano tutta la società mondiale.

Guarda anche 

Ecco il primo squillo Mondiale: Wendy Holdener è argento in combinata

MÈRIBEL (Francia) – Si è aperto subito con un sorriso il Mondiale di sci alpino che ha preso il via oggi sulle nevi di Méribel: nella Combinata...
06.02.2023
Sport

“Paradiso: una parte molto importante della mia vita”

PARADISO - Le principali doti di Antonio Caggiano, presidente del Paradiso e municipale della Lega dei Ticinesi nel comune che sorge ai bordi del lago Cere...
07.02.2023
Sport

Lugano, c’è poco.. Di Giusto

WINTERTHUR – C’era in ballo il secondo posto e invece il Lugano si ritrova terzo e solamente a +8 sulla zona retrocessione. Che fosse un campionato di Super L...
06.02.2023
Sport

Le stelle Odermatt e Shiffrin brilleranno sui Mondiali?

MERIBEL (Francia) - Non giriamoci troppo attorno: i due grandi nomi attesi per i Mondiali di sci alpino, in programma da domani e sino al 19 febbraio&...
05.02.2023
Sport