Sport, 28 marzo 2022

Abramovich, sospetto avvelenamento dopo i negoziati Russia-Ucraina

MOSCA (Russia) – L’oligarca russo Roman Abramovich e i negoziatori ucraini hanno sofferto sintomi di avvelenamento dopo un incontro avvenuto a Kiev a inizio mese. Lo riporta il “Wall Street Journal”.
 
 
Stando al quotidiano americano, l’ex proprietario del Chelsea, che ha fatto spola tra Mosca, Leopoli e altre sedi dove si sono svolti i negoziati tra i due Paesi in guerra, così come altri due membri del fronte ucraino, hanno sviluppato sintomi che includevano occhi rossi, lacrimazione costante e dolorosa e desquamazione della pelle del volto e delle mani. 

 
 
I sospettati sono ovviamente gli estremisti russi che avevano l’obiettivo, stando al media americano, di sabotare i colloqui per porre fine alla guerra. Abramovich e i negoziatori ucraini sono poi migliorati e le loro vite non sono in pericolo. Zelensky, che ha incontrato l’ex presidente del Chelsea, non è stato colpito: il portavoce del presidente ucraino ha affermato di non avere informazioni in merito.
 
 
Gli esperti occidentali che hanno esaminato l’incidente hanno affermato che era difficile determinare se i sintomi fossero causati da un agente chimico, o biologico o da un attacco di radiazioni elettromagnetiche, ha spiegato infine il “Wall Street Journal”.

Guarda anche 

L'Ucraina e la Moldavia ufficialmente candidate all'adesione all'UE

L'Unione Europea, riunita in un vertice a Bruxelles giovedì, ha approvato la richiesta di adesione dell'Ucraina, un passo altamente simbolico a quasi quatt...
24.06.2022
Mondo

Sarebbero una cinquantina gli svizzeri partiti combattere in Ucraina, 15 sono morti

Stando al Ministero della Difesa russo, sui 6956 cittadini stranieri che si sono uniti alle forze ucraine dall'inizio del conflitto in Ucraina 55 sono cittadini svizz...
19.06.2022
Svizzera

"Sosteniamo la candidatura dell'Ucraina all'UE"

I presidenti di Germania, Francia, Romania e Italia sostengono la candidatura UE dell'Ucraina. "Tutti e quattro sosteniamo lo status di candidato immediato all&#...
17.06.2022
Mondo

La Svizzera riprende le nuove sanzioni UE e vieta il petrolio russo

Seguendo l'UE, la Svizzera vieterà gradualmente il greggio russo e alcuni prodotti petroliferi. Venerdì il Consiglio federale ha adottato il sesto pacch...
10.06.2022
Svizzera