Magazine, 15 marzo 2022

Ballerino ucraino con tatuaggio di Putin sul petto: annullato lo spettacolo a Milano

Sergei Polunin, il cui tatuaggio sul petto aveva fatto discutere, ha annullato il balletto Rasputin al Teatro Arcimboldi di Milano

MILANO (Italia) – La guerra tra Russia e Ucraina si fa sentire anche nel mondo dell’arte e dello spettacolo: il balletto “Rasputin”, che sarebbe dovuto andare in scena al Teatro Arcimboldi di Milano il 9 e il 10 aprile è stato annullato. Il ballerino ucraino Sergei Polunin, protagonista dello spettacolo, ha comunicato infatti che non potrà esibirsi. L’artista è noto per aver avuto in passato posizioni filoputiniane tanto da tatuarsi il volto del presidente russo sul petto.
 
 
Il ballerino ha ufficialmente annullato lo spettacolo per una lesione al tendine d’Achille del piede destro, infortunio che si sarebbe verificato durante il gala Stelle del Balletto Russo a Krasnoyarsk, in Siberia. In un’intervista a “Il Corriere della Sera”, il direttore artistico dell’Arcimboldi, Gianmario Longoni, ha spiegato che hanno provato a mettersi in contatto col ballerino “per avere una sua dichiarazione, sollecitata dalla stampa, e che definisse pubblicamente la sua posizione nei confronti dell’invasione russa in Ucraina”. 

 
 
Polunin ha detto di essere rimasto colpito e turbato dagli eventi, soprattutto dalla caduta di Kherson, città dove è nato e cresciuto. Ma dopo quel primo contatto, le comunicazioni si sono interrotte. “Ci è arrivata solo la diagnosi dell’ospedale di Novosibirsk, con le lastre che attestano la lesione al piede”.
 
 
Il ballerino ora si trova a Dubai per farsi operare. Mentre lo spettacolo, che doveva arrivare a Milano già nel 2020, prima della pandemia, sarà spostato all’anno prossimo.

Guarda anche 

L'Ucraina e la Moldavia ufficialmente candidate all'adesione all'UE

L'Unione Europea, riunita in un vertice a Bruxelles giovedì, ha approvato la richiesta di adesione dell'Ucraina, un passo altamente simbolico a quasi quatt...
24.06.2022
Mondo

Sarebbero una cinquantina gli svizzeri partiti combattere in Ucraina, 15 sono morti

Stando al Ministero della Difesa russo, sui 6956 cittadini stranieri che si sono uniti alle forze ucraine dall'inizio del conflitto in Ucraina 55 sono cittadini svizz...
19.06.2022
Svizzera

"Sosteniamo la candidatura dell'Ucraina all'UE"

I presidenti di Germania, Francia, Romania e Italia sostengono la candidatura UE dell'Ucraina. "Tutti e quattro sosteniamo lo status di candidato immediato all&#...
17.06.2022
Mondo

La Svizzera riprende le nuove sanzioni UE e vieta il petrolio russo

Seguendo l'UE, la Svizzera vieterà gradualmente il greggio russo e alcuni prodotti petroliferi. Venerdì il Consiglio federale ha adottato il sesto pacch...
10.06.2022
Svizzera