Svizzera, 14 marzo 2022

Un pranzo di famiglia al ristorante degenera in rissa e finisce in tribunale

Un pranzo di famiglia in un ristorante vallesano è finito con il padre e il figlio che se le sono date di santa ragione e si è concluso con due condanne. Il 5 settembre scorso, una riunione di una famiglia italiana è sfuggita di mano a Les Mayens-de-Chamoson, nel Vallese centrale.

Per motivi banali, è scoppiata una lite verbale tra il padre e il figlio 36enne. Il 36enne, infastidito da un'affermazione del padre, ha afferrato il coperchio di un bidone della spazzatura e poi si è avvicinato al padre per colpirlo. Quest'ultimo è riuscito a proteggersi e poi è riuscito a spingere via il suo aggressore facendolo cadere a terra. 


Il padre a questo punto ha anche lui perso le staffe e colpito a sua volta colpito il figlio, che era ancora a terra, colpendolo sul braccio e sul torso con molti calci. Gli ha anche dato due pugni nella parte superiore del corpo, uno dei quali ha colpito la testa del figlio, rompendogli il naso.

Quest'ultimo ha poi sporto denuncia contro il padre, che è stato recentemente condannato. In un'ordinanza del tribunale penale emessa il 6 gennaio 2022, il pubblico ministero della regione del Vallese centrale ha condannato il padre a una pena pecunaria di 30 aliquote giornaliere a 30 franchi sospesa per due anni e al pagamento di una multa di 200 franchi. L'uomo è stato ritenuto colpevole di lesioni corporali semplici qualificate. Per il giudice, "non si può accettare che il padre abbia agito in uno stato di eccitazione scusabile causato dall'attacco subito in precedenza". Una reazione sproporzionata che è valsa al colpevole una condanna.

Guarda anche 

Condannato a un anno di carcere il richiedente l'asilo che abusò di una ragazza su un treno

Il richiedente l’asilo che lo scorso ottobre era stato arrestato con l’accusa di aver abusato sessualmente di una giovane su un treno regionale tra Lugan...
24.02.2024
Ticino

Ubriaco, alla guida di una porsche colpisce una lamborghini e si dà alla fuga

Un conducente 58enne di Svitto ha suscitato scalpore a Lucerna in una notte d'estate dello scorso luglio. Sebbene avesse bevuto, si è messo al volante della su...
21.02.2024
Svizzera

Viene truffata due volte e finisce per essere condannata per riciclaggio

Una donna residente in Vallese è riuscita a farsi truffare due volte dalla stessa persona e, se ciò non fosse abbastanza, è finita per essere condann...
16.02.2024
Svizzera

Spende 150'000 franchi del padre malato che le aveva affidato la carta bancaria

Una 40enne residente nel canton Ginevra è stata recentemente condannata per aver speso 150'000 franchi del padre, all'insaputa di quest'ultimo che le a...
08.02.2024
Svizzera

Informativa sulla Privacy

Utilizziamo i cookie perché il sito funzioni correttamente e per fornirti continuamente la migliore esperienza di navigazione possibile, nonché per eseguire analisi sull'utilizzo del nostro sito web.

Ti invitiamo a leggere la nostra Informativa sulla privacy .

Cliccando su - Accetto - confermi che sei d'accordo con la nostra Informativa sulla privacy e sull'utilizzo di cookies nel sito.

Accetto
Rifiuto