Svizzera, 14 marzo 2022

Contro l'aumento dei prezzi del carburante i Verdi propongono le domeniche senz'auto

Il continuo aumento dei prezzi dell'energia preoccupa la politica. Se all'inizio di febbraio un litro di benzina costava circa 1,80 franchi, ora ne costa 2,20, una situazione che ha spinto i partiti svizzeri a proporre soluzioni drastiche, riferisce domenica la NZZ am Sonntag.

I Verdi, per esempio, chiedono la reintroduzione delle domeniche senza auto, come durante la crisi petrolifera degli anni '70, per risparmiare carburante. "Questo dimostrerebbe che siamo pronti a rinunciare a certe cose", dice il presidente dei Verdi, Balthasar Glättli, intervistato dalla NZZ am Sonntag. Il suo partito sostiene anche una massiccia riduzione dell'illuminazione notturna delle strade nazionali e chiede ai cittadini di abbassare la temperatura nelle loro case anche di un solo grado. 


Il Partito socialista da parte sua teme un massiccio aumento dei costi di riscaldamento a causa dell'aumento dei prezzi del petrolio. La sua vicepresidente, Samira Marti, propone che siano ridotti i premi di cassa malati: "Se i costi di riscaldamento aumentano, gli inquilini non possono semplicemente andarsene se vivono in una casa riscaldata a olio. Se i costi di riscaldamento continuano a salire, Samira Marti sostiene che le persone colpite dovrebbero essere aiutate da una riduzione dei premi di assicurazione sanitaria".

L'UDC ha presentato un'interpellanza urgente che chiede la riduzione di un terzo della tassa sugli oli minerali e delle tasse climatiche sull'olio da riscaldamento e sull'elettricità. E per contrastare l'aumento dei prezzi alimentari, il primo partito svizzero propone di aumentare la produzione interna coltivando più grano.

Guarda anche 

“I vertici del PS non hanno più voglia di difendere Berset”

Con la vicenda delle informazioni confidenziali trasmesse al gruppo Ringier, il neoeletto Presidente della Confederazione Alain Berset è stato travolto dall'en...
18.01.2023
Svizzera

Successione Sommaruga, il PS lancia Herzog e Baume-Schneider

In una riunione straordinaria tenutasi sabato, il gruppo parlamentare socialista ha deciso il suo ticket per la successione alla consigliera federale Simonetta Sommaru...
27.11.2022
Svizzera

I Verdi vogliono regalare delle turbine previste per la Svizzera all'Ucraina

Alla fine di settembre, il Consiglio federale ha deciso di costruire una centrale elettrica di emergenza a Birr (AG) per un costo di 470 milioni di franchi. La central...
21.11.2022
Svizzera

Successione Maurer, l'UDC propone Albert Rösti e Hans-Ueli Vogt

In una riunione tenutasi venerdì a Hérémence (VS), i membri del gruppo UDC alle Camere federali hanno deciso di candidare Albert Rösti (BE) e...
19.11.2022
Svizzera