Svizzera, 22 febbraio 2022

Riceve la patente indietro anche se non è rimasto astemio (e viene pure risarcito)

I servizi di circolazione possono pretendere che un automobilista si astenga dal bere alcol per poter guidare? Non sempre, o comunque le autorità cantonali non possono chiedere un astensione completa dal consumare alcolici. È quanto si legge in una sentenza della giustizia vodese che si pronunciava sul caso di un automobilista che non poteva recuperare la sua patente perchè non era rimasto astemio per i 6 mesi richiesti dal servizio di circolazione vodese.

Come riporta "24 heures", l'uomo era stato pizzicato a guidare con un tasso alcolemico superiore a quanto permesso nel 2018. Segnalato ai servizi di circolazione del canton Vaud, quest'ultimo aveva pronunciato un ritiro della patente, una decisione che sarebbe stata revocata solo in caso di astinenza totale per almeno sei mesi. Passato questo lasso di tempo, l'automobilista aveva recuperato la patente ma i test erano stati prolungati per 18 mesi e dei prelievi effettuati in gennaio e aprile 2021 avevano dato risultati positivi e la patente gli fu di nuovo ritirata. 


L'uomo aveva quindi deciso di contestare il nuovo ritiro in tribunale. Con successo, dato che il tribunale cantonale ha ritenuto che l'agire del servizio di circolazione era stato abusivo. Per i giudici infatti, un risultato inferiore a 30 pg/mg indica solo un consumo "moderato" di alcol che non giustifica un ritiro della patente. Il ricorrente avrà quindi indietro la sua licenza di guida, ma per quattro mesi dovrà osservare una rigorosa astinenza dall'alcol. Il servizio di circolazione dovrà inoltre anche rimborsare all'automobilista 1'500 franchi per le spese sostenute.

Guarda anche 

Condannato per frode, non viene espulso perchè il suo QI è troppo basso

La lista di crimini di un 25enne kosovaro recentemente comparso in tribunale a Winterthur è lunga. Il suo fascicolo è lungo 77 pagine, che descrivono pri...
28.09.2022
Svizzera

Un'intera famiglia a processo per traffico di stupefacenti

Una famiglia di sei cittadini kosovari è accusata di essere coinvolta in un'importante traffico di droga tra il 2014 e il 2018. Durante il primo giorno di udie...
27.09.2022
Svizzera

Manda i figli nel suo paese d’origine e poi chiede gli assegni familiari

Manda i suoi paese in Bosnia e poi li iscrive al controllo abitanti per ricevere le prestazioni assistenziali. Nel settembre 2019, dopo la partenza per la Bosnia dei suoi...
27.09.2022
Svizzera

Condannato per aver picchiato la moglie incinta, non verrà espulso

Un cittadino siriano di 36 anni sarà rilasciato, nonostante lunedì sia stato giudicato colpevole dal Tribunale penale di Basilea Città di gravi vi...
21.09.2022
Svizzera