Ticino, 26 gennaio 2022

Il Parlamento boccia la sperimentazione dei livelli

Il Gran Consiglio ha detto no alla sperimentazione per superare i livelli in terza media proposta dal DECS. Al termine di una lunghissima e caldissima discussione, il plenum ha votato contro l’emendamento con 42 voti contrari, 40 favorevoli e due astenuti. Ha vinto, dunque, il fronte del no rappresentato principalmente da Lega, UDC, MPS e PLR. Il progetto è stato invece votato favorevolmente da PS, Verdi, Più Donne e Pc. {banner}

La sperimentazione prevedeva l’abolizione dei livelli in terza media a fronte dell’introduzione di laboratori e classi dimezzate in matematica e tedesco in alcune delle 36 scuole medie del Ticino. Il direttore del DECS Manuele Bertoli ha parlato di nove sede, senza tuttavia specificare quali sarebbero state toccate dalla sperimentazione.

Il discorso di Bertoli non ha fatto breccia tra i deputati. Il ministro socialista aveva chiesto di fidarsi “della scuola, che è capace di fare questa sperimentazione”.

Guarda anche 

Il Ticino dice sì al pareggio dei conti. "Ha vinto il buonsenso"

Il popolo ticinese ha votato favorevolmente il 'decreto Morisoli', ossia il pareggio dei bilanci dello Stato entro il 2025. Sostenuto da Lega, UDC, e PLR, il p...
16.05.2022
Ticino

Gobbi: “Solidali ma vigili contro i possibili abusi”

Nella conferenza stampa di marzo, quando venne presentato il Piano cantonale d’accoglienza riguardante i profughi ucraini, il Consigliere di Stato ...
16.05.2022
Ticino

Lo sport più praticato in Svizzera? L'escursionismo!

I risultati dello studio Sport Schweiz 2020 non danno adito a fraintendimenti: l’escursionismo è lo sport più praticato in Svizzera. Ma l...
12.05.2022
Ticino

Chiasso, in dogana con 50 scatole di Kamagra nascoste nell'automobile

Giovedì scorso, durante un controllo al valico autostradale di Chiasso, i collaboratori dell’Ufficio federale della dogana e della sicurezza dei confini (...
12.05.2022
Ticino