Mondo, 25 gennaio 2022

"Stupido figlio di p...", Joe Biden insulta un giornalista in diretta (VIDEO)

Ennesima gaffe o rischio calcolato? Lunedì 24 gennaio, Joe Biden ha pesantamente insultato un giornalista durante una conferenza stampa alla Casa Bianca. Interrogato da Peter Doocy di Fox News, il canale più popolare dei conservatori americani, sulla possibilità che la forte inflazione possa essere un handicap politico, il presidente americano ha risposto ironicamente: "È una grande risorsa. Più inflazione". E ha poi concluso, forse pensando di avere il microfono spento: "Che stupido figlio di putt*na". {banner}

Circa un'ora dopo l'episodio, Biden ha chiamato Peter Doocy per assicurargli che non c'era "niente di personale" nella sua reazione, che è stata una sorpresa e ha attirato una raffica di critiche. L'insulto è successivamente apparso nella trascrizione della riunione inviata dalla Casa Bianca lunedì sera. Questa gaffe è un nuovo segno del nervosismo del 79enne democratico, di fronte a un indice di popolarità in continua discesa.

Noto per il tono incisivo delle sue domande, il giornalista preso di mira dall'insulto presidenziale, Peter Doocy, ha preso la situazione con umorismo. "Nessuno ha ancora verificato la veridicità delle sue osservazioni", ha reagito sul suo canale pochi minuti dopo, facendo ironia sul "fact checking". In serata, Doocy ha detto su Fox News che il presidente lo aveva chiamato circa un'ora dopo l'incidente. "Ha detto: 'Non è niente di personale, amico'", ha detto il giornalista.

Guarda anche 

Berna vuole rinforzare la collaborazione militare con gli USA, Viola Amherd in visita a Washington

"Una violazione così massiccia e brutale del diritto internazionale come quella commessa dalla Russia non deve essere tollerata", ha dichiarato la Consig...
15.05.2022
Svizzera

In Svizzera solo perchè non può essere espulso, un estremista islamico insegna religione a giovani e bambini

Un islamista ex membro dell'ISIS che può rimanere in Svizzera solo perchè non può essere espulso insegna arabo e religione. Attivo nella moschea ...
12.05.2022
Svizzera

Assange verso l'estradizione negli USA, negato l'ultimo ricorso

Il fondatore di WikiLeaks Julian Assange è un passo più vicino ad essere estradato negli Stati Uniti per affrontare il processo per le accuse di spionaggio,...
20.04.2022
Mondo

Gli USA "esortano" la Svizzera a trovare i fondi dei miliardari russi, "se no ci saranno conseguenze"

L'ambasciatore americano in Svizzera, Scott Miller, esorta il Governo svizzero ad attivarsi per trovare i fondi dei miliardari russi. Miller mette in guardia gli i...
10.04.2022
Svizzera