Svizzera, 22 gennaio 2022

Riesce a evadere dal carcere passando per la feritoia dei pasti

Un detenuto del carcere di Muttenz (BL) è riuscito a evadere passando dalla feritoia attraverso cui vengono serviti i pasti. Una volta fuori dalla cella, l'uomo, un 33enne italiano, ha costretto il personale a liberare altri tre carcerati, per poi darsi alla fuga. L'episodio risale a marzo 2021, e viene alla luce adesso che l'evaso si trova sotto processo. Come riporta il portale "bz basel" i quattro detenuti, prima di fuggire, avevano rinchiuso le guardie e preso loro le chiavi con cui sono potuti uscire. Una volta fuori, tuttavia, la fuga è durata poco e alla fine i quattro si erano arresi alla polizia.

Il 33enne che aveva dato inizio all'evasione è comparso questa settimana davanti al tribunale penale di Basilea Campagna per rispondere a accuse di violenza e minacce contro la sua ex compagna, reati a cui si aggiunge ora anche il suo tentativo di fuga.

Nonostante il divieto di contattarla, l'italiano avrebbe continuato a molestare la sua ex fidanzata. Tuttavia, nega di averla minacciata o di averle fatto pressioni. Interrogato dalla corte, ha anche descritto il suo tentativo di fuga come "il più grande errore della sua vita".

Il tribunale lo ha condannato a 18 mesi di reclusione con sospensione della pena, nonché l'espulsione dalla Svizzera per cinque anni. È stato condannato per coercizione e minacce, oltre che per privazione della libertà e tentativo di far fuggire dei carcerati. Non può più avvicinarsi alla sua ex ragazza e deve pagarle 1000 franchi come risarcimento morale. La sentenza non è ancora entrata in vigore.

Guarda anche 

Aveva accecato il pilota di un Super Puma con un laser, rischia l'espulsione

Nel febbraio dello scorso anno, un elicottero Super Puma delle Forze aeree svizzere si trovava in volo di addestramento sopra il lago di Walen, tra il canton San Gallo e ...
09.05.2022
Svizzera

Ladro complottista si fa denunciare dal suo stesso avvocato, finisce condannato al carcere e espulso

Uno scassinatore plurirecidivo attratto soprattutto da computer portatili e gioielli, era attivo in diverse località del canton Vaud tra il 2019 e il 2020. L'a...
08.05.2022
Svizzera

Ospite di un centro sociale ne uccide un altro, condannato a cinque anni di carcere e espulsione

Due clandestini ospiti di un centro sociale di Losanna erano venuti alle mani nel 2020 in un parcheggio di Ouchy, presso la capitale vodese, finchè uno dei due ha ...
07.05.2022
Svizzera

Condannato per aver filmato le colleghe quando erano in bagno

Un dipendente di una ditta di ingegneria dell'Alto Vallese è stato condannato per aver filmato le colleghe recarsi in bagno. Per un periodo di cinque anni, ave...
06.05.2022
Svizzera