Ticino, 14 gennaio 2022

Spacciatore albanese estradato in Ticino dalla Serbia

Il Ministero pubblico e la Polizia cantonale comunicano che, nell'ambito di un'inchiesta antidroga, un 44enne cittadino albanese residente in Albania si trova in detenzione in Ticino dall'11.01.2022. L'uomo, su cui pendeva un mandato di cattura internazionale della Magistratura ticinese, era stato fermato in ottobre dalle autorità della Serbia per poi essere estradato in Svizzera. Il 44enne è sospettato di aver preso parte negli ultimi anni a un'importante attività

di spaccio di eroina e cocaina sul territorio ticinese.
 

Le ipotesi di reato nei suoi confronti sono di infrazione aggravata alla Legge federale sugli stupefacenti e di riciclaggio. L'inchiesta - che si inserisce nel contesto di una serie di accertamenti che nel febbraio 2021 aveva già visto finire in detenzione una 56enne cittadina svizzera domiciliata nel Luganese - è coordinata dalla Procuratrice pubblica Margherita Lanzillo. 

Guarda anche 

Sul Lago di Lugano sbarca l'Esercito

L’Ukraine Recovery Conference 2022 (URC), che si terrà a Lugano il 4 e 5 luglio 2022, rappresenta per la Polizia cantonale ticinese e i suoi partner un&rs...
28.06.2022
Ticino

Dramma di Solduno, chiesta l'analisi tossicologica

Con riferimento al rinvenimento di cadavere avvenuto il 23.06.2022 in un appartamento in via Muro della Rossa a Solduno, il Ministero pubblico e la Polizia cantonale c...
28.06.2022
Ticino

Grandine in tutto il Ticino

Grandine, lampi, raffiche di vento e pioggia intensa sul Ticino. MeteoSvizzera ha diramato un'allerta di grado 3 su tutto il Cantone fino alle 20:00 di oggi. Il nu...
28.06.2022
Ticino

Un nuovo vice comandante per la polizia di Lugano

Il Municipio di Lugano ha nominato il Iten Mauro Maggiulli nuovo vice comandante della Polizia Città di Lugano. Entrerà in funzione a partire dal 1. lugl...
28.06.2022
Ticino