Sport, 10 gennaio 2022

È la mattina di Djokovic: resta in Australia o sarà espulso?

Il Tribunale di Melbourne oggi emetterà il verdetto sul tennista serbo

MELBOURNE (Australia) – Alla fine ci siamo: questa mattina, davanti al Tribunale di Melbourne è fissata l’udienza per Novak Djokovic che rischia l’espulsione dall’Australia (e potrebbe anche esserne bandito per tre anni).
 
Il caso, ovviamente, è stato il più discusso dell’ultima settimana, suscitando un sostegno totale per il numero 1 al mondo della classifica Atp soprattutto in Serbia. A Nole è stato annullato il visto la scorsa settimana dopo che i funzionari di frontiera australiano hanno stabilito che non soddisfaceva i criteri per l’esenzione dal requisito d’ingresso, che prevedeva il completamento del ciclo vaccinale per il covid.
 
/> Djokovic è stato confinato in una struttura di detenzione per immigrati. I suoi avvocati hanno presentato ricorso contro il procedimento di espulsione e la cancellazione del visto che mostra che Nole è risultato positivo al virus lo scorso mese e si è ripreso: anche per questo è stata chiesta un’esenzione medica alle rigide regole di vaccinazione australiana.
 
Ovviamente il giallo dei post social, di cui vi abbiamo parlato ieri mattina, qualche dubbio in merito alla sua positività lo lasciano ma in ogni caso oggi si terrà in videoconferenza l’udienza nell’ambito del Circuito Federale e nel Tribunale della Famiglia dell’Australia.

Guarda anche 

La Danimarca annuncia la fine delle restrizioni anti-covid (nonostante un numero record di casi)

Nonostante un numero record di casi, la Danimarca ha annunciato mercoledì che toglierà tutte le restrizioni anti-Covid nel suo territorio il prossimo 1&d...
27.01.2022
Mondo

Viola l'isolamento per prestare soccorso a un motociclista ferito, viene multata

Il 23 aprile 2020, in pieno primo lockdown, una 56enne abitante di Ospedaletto Euganeo, comune italiano nei pressi di Padova, si trovava a casa in isolamento a causa d...
21.01.2022
Mondo

L'UFSP dovrà rendere pubblici i contratti con i produttori di vaccini

Lo scorso agosto l'avvocato e granconsigliere UDC del canton Soletta Rémy Wyssmann aveva chiesto la pubblicazione dei contratti tra l'Ufficio federale d...
21.01.2022
Svizzera

Il Regno Unito annuncia la fine delle misure anti-covid

Il primo ministro britannico Boris Johnson ha annunciato mercoledì che la maggior parte delle restrizioni anti-Covid attualmente in vigore in Inghilterra avranno f...
20.01.2022
Mondo