Svizzera, 07 gennaio 2022

Presa d'ostaggi a Le Locle termina con una sparatoria e quattro arresti in Francia

La polizia di Neuchâtel è intervenuta giovedì sera a Le Locle (NE) dopo essere stata informata di una presa d'ostaggi in un'azienda di orologeria che impiega 130 persone. Gli autori hanno svuotato le casseforti e sono in seguito scappati con un bottino dall’ammontare sconosciuto.

Venerdì mattina, il procuratore Sylvie Favre in un comunicato ha ricostruito l'episodio. Due individui armati di pistola avevano dapprima preso in ostaggio un impiegato e la sua ragazza al loro domicilio a Chaux-de-Fonds. "Sotto minaccia, l'ostaggio e il suo compagno sono stati costretti ad andare alla fabbrica", ha continuato il procuratore. In questa azienda di subappalti, sono stati presi in ostaggio anche due dipendenti che stavano terminando il loro turno. I dipendenti, sotto minaccia, hanno aperto diverse casseforti nell'azienda, che contenevano metalli preziosi.

"È scattato un allarme silenzioso che ha avvertito la società di sicurezza che gestisce il sito dell'azienda", ha detto la polizia cantonale, alla quale è stato trasmesso l'allarme. Nella fabbrica, l'arrivo della prima guardia di sicurezza sembra essere stato segnalato ai sequestratori da complici esterni, il che ha avuto l'effetto di "spaventare quelli dentro l'edificio", secondo
la polizia, che sottolinea che "il bottino non poteva essere portato via".

Pochi minuti dopo, gli autori hanno rubato un veicolo che era vicino alla fabbrica, usando violenza fisica sul suo conducente. Sono fuggiti con questa macchina. "Il veicolo rubato è stato rapidamente segnalato a livello nazionale e internazionale", ha detto la polizia di Neuchâtel.

La polizia francese ha in seguito individuato una potente auto tedesca verso le 19.10 mentre attraversava la città di Pontarlier (F), a 44 chilometri da Le Locle. L'auto sospetta è stata notata da una pattuglia della polizia che ha voluto effettuare un controllo. La polizia ha usato le mitragliatrici quando il loro veicolo d'intervento è stato bersagliato da spari dai fuggitivi intorno alle 19.30.

Temendo per la loro sicurezza, la polizia ha sparato a raffica contro i rapinatori armati senza ferirli, prima di procedere a quattro arresti.

Gli ostaggi, così come il conducente del veicolo rubato, sono rimasti scioccati e sono stati presi in carico dall'unità di intervento psicosociale di Neuchâtel. La polizia ha lanciato un appello per informazioni su un vecchio modello di Audi A3 blu chiaro e un vecchio modello di Audi A4 estate, entrambi registrati in Francia.

Guarda anche 

Si masturba davanti a una donna nella spiaggia nudisti: 46enne ucciso a colpi di fucile

VAULX-EN-VELIN (Francia) – Un uomo di 46 anni che si stava masturbando davanti a una donna in una spiaggia per nudisti è stato ucciso a colpi di fucile. Il f...
26.07.2022
Magazine

L'Assemblea nazionale francese vota la soppressione del canone radiotelevisivo

La Francia si avvicina all'abolizione del canone radiotelevisivo, già promessa in campagna elettorale del presidente Emmanuel Macron. Il testo presentato da...
24.07.2022
Mondo

Francia: Uccide cinque membri della sua famiglia prima di essere abattuto dalla polizia

Un uomo sulla ventina, rinchiuso in una casa mercoledì a Douvres, cittadina francese nella regione dell'Ain che dista circa 100 chilometri da Ginevra, &egra...
20.07.2022
Mondo

Si era inventato un'aggressione razzista, dovrà pagare una multa

Lo scorso gennaio, un giovane francese di colore aveva raccontato di essere stato aggredito da un gruppo che parlava tedesco in un parco di Neuchâtel. Sulla piattaf...
18.07.2022
Svizzera