Svizzera, 07 gennaio 2022

Presa d'ostaggi a Le Locle termina con una sparatoria e quattro arresti in Francia

La polizia di Neuchâtel è intervenuta giovedì sera a Le Locle (NE) dopo essere stata informata di una presa d'ostaggi in un'azienda di orologeria che impiega 130 persone. Gli autori hanno svuotato le casseforti e sono in seguito scappati con un bottino dall’ammontare sconosciuto.

Venerdì mattina, il procuratore Sylvie Favre in un comunicato ha ricostruito l'episodio. Due individui armati di pistola avevano dapprima preso in ostaggio un impiegato e la sua ragazza al loro domicilio a Chaux-de-Fonds. "Sotto minaccia, l'ostaggio e il suo compagno sono stati costretti ad andare alla fabbrica", ha continuato il procuratore. In questa azienda di subappalti, sono stati presi in ostaggio anche due dipendenti che stavano terminando il loro turno. I dipendenti, sotto minaccia, hanno aperto diverse casseforti nell'azienda, che contenevano metalli preziosi.

"È scattato un allarme silenzioso che ha avvertito la società di sicurezza che gestisce il sito dell'azienda", ha detto la polizia cantonale, alla quale è stato trasmesso l'allarme. Nella fabbrica, l'arrivo della prima guardia di sicurezza sembra essere stato segnalato ai sequestratori da complici esterni, il che ha avuto l'effetto di "spaventare quelli dentro l'edificio", secondo
la polizia, che sottolinea che "il bottino non poteva essere portato via".

Pochi minuti dopo, gli autori hanno rubato un veicolo che era vicino alla fabbrica, usando violenza fisica sul suo conducente. Sono fuggiti con questa macchina. "Il veicolo rubato è stato rapidamente segnalato a livello nazionale e internazionale", ha detto la polizia di Neuchâtel.

La polizia francese ha in seguito individuato una potente auto tedesca verso le 19.10 mentre attraversava la città di Pontarlier (F), a 44 chilometri da Le Locle. L'auto sospetta è stata notata da una pattuglia della polizia che ha voluto effettuare un controllo. La polizia ha usato le mitragliatrici quando il loro veicolo d'intervento è stato bersagliato da spari dai fuggitivi intorno alle 19.30.

Temendo per la loro sicurezza, la polizia ha sparato a raffica contro i rapinatori armati senza ferirli, prima di procedere a quattro arresti.

Gli ostaggi, così come il conducente del veicolo rubato, sono rimasti scioccati e sono stati presi in carico dall'unità di intervento psicosociale di Neuchâtel. La polizia ha lanciato un appello per informazioni su un vecchio modello di Audi A3 blu chiaro e un vecchio modello di Audi A4 estate, entrambi registrati in Francia.

Guarda anche 

Tre minorenni aggrediscono e derubano una 64enne

Tre minorenni sono stati arrestati domenica nel canton Neuchâtel, dopo un'importante indagine condotta dalla polizia e dal servizio di medicina legale. I tre...
25.01.2022
Svizzera

La Francia aveva offerto miliardi di franchi in ristorni in cambio del Rafale

La Francia avrebbe offerto importanti contropartite alla Svizzera se questa avesse optato per il caccia francese Rafale. Un articolo pubblicato mercoledì dal sito ...
13.01.2022
Svizzera

Macron vuole "fare arrabbiare fino alla fine" i non vaccinati

Il presidente francese, Emmanuel Macron ha detto martedì in un'intervista a "Le Parisien", che era determinato a "far arrabbiare" i non vac...
05.01.2022
Mondo

21 casi di covid: rinvio non concesso. Petkovic saluta la Coppa

BORDEAUX (Francia) – 21 casi di positività al covid, evidentemente, non bastano per annullare una partita. Per credere, domandate a Vladimir Petkovic che ha ...
03.01.2022
Sport