Ticino, 20 dicembre 2021

In carcere l'aggressore del Balestra

Con riferimento all'aggressione ai danni di una 27enne cittadina svizzera del Luganese avvenuta all'interno dell'autosilo Balestra la sera del 12.12.2021, il Ministero pubblico e la Polizia cantonale comunicano che il Giudice dei provvedimenti coercitivi (GPC) ha convalidato la misura restrittiva della libertà nei confronti di un 25enne cittadino svizzero residente nel
Luganese. 

L'arresto dell'uomo è scattato il 17.12.2021. Le principali ipotesi di reato sono quelle di tentate lesioni gravi e ripetute lesioni semplici.

L'inchiesta è coordinata dalla Procuratrice pubblica Margherita Lanzillo. Ulteriori verifiche sono in atto, non verranno di conseguenza fornite altre informazioni. 

Guarda anche 

Una miriade di firme per i driver di Divoora. Ma dall'azienda tutto tace

Le condizioni lavorative dei dipendenti di Divoora sono da tempo ormai argomento di indignazione e polemiche: persone pagate pochi centesimi a consegna, che hanno fatt...
27.01.2022
Ticino

Il collegamento veloce A2-A13 sarà realtà. Zali: "Grande soddisfazione"

Il collegamento veloce A2 – A13 tra Bellinzona e Locarno e il potenziamento dell’autostrada tra Lugano Sud e Mendrisio (PoLuMe) saranno realtà. Lo h...
27.01.2022
Ticino

Coronavirus, in Ticino nuovo aumento dei contagi

Nelle ultime 24 ore in Ticino si sono registrati 1'384 nuovi contagi da coronavirus, 275 in più rispetto a ieri. Cala il numero di pazienti ricoverati. 166 (-7...
27.01.2022
Ticino

Il Parlamento boccia la sperimentazione dei livelli

Il Gran Consiglio ha detto no alla sperimentazione per superare i livelli in terza media proposta dal DECS. Al termine di una lunghissima e caldissima discussione, il ...
26.01.2022
Ticino