Opinioni, 15 dicembre 2021

Commesse pubbliche: "Ci vuole chiarezza"

L'opinione di Omar Balli

“All’inizio ero favorevole all’iniziativa per la modifica dell’art. 4 della Legge sulle commesse pubbliche (LCPubb), ma poi ho dovuto ricredermi e sono fermamente convinto della bontà del rapporto di minoranza, contrario a questo cambiamento”.

Inizia così lo scritto di Omar Balli, deputato in Gran Consiglio, riguardo l’iniziativa che, lo ricordiamo, chiede di inserire nelle esenzioni totali dall’applicazione della LCPubb (art. 4) le commesse aggiudicate alle organizzazioni attive nell’integrazione professionale. 

“Si sta parlando”, prosegue il deputato, “di mandati milionari attribuiti direttamente da vari anni a
società considerate altamente professionali e che svolgevano un lavoro egregio. Tuttavia, appena vengono fatti dei concorsi, succede il patatrac! Un paio di concorsi vanno a vuoto (offerte non pervenute), altri vedono l’esclusione delle società che hanno partecipato (n.b. una era quella che aveva avuto il mandato diretto fino ad oggi). La causa? Non adempimento dei requisiti”.

“Qui qualcosa non torna…” continua il deputato Balli, che si interroga oltrettutto sulla natura dei requisiti richiesti e, soprattutto, sulla natura degli enti in concorso, che dovrebbero essere senza scopo di lucro. “Ci vuole chiarezza e trasparenza e per farlo bisogna fare i concorsi e smetterla con i mandati diretti” conclude Balli. 

Guarda anche 

La civica a scuola non deve diventare indottrinamento

Nella scorsa edizione del Mattino abbiamo potuto leggere di come in una scuola media del luganese un docente ha un metodo di insegnamento della civica tutto suo. Inseg...
25.05.2022
Opinioni

"Se il consenso è “presunto” non è detto che ci sia davvero"

*Di Lorenzo Quadri Il prossimo 15 maggio i cittadini svizzeri saranno chiamati a votare sulla nuova legge sul trapianto degli organi. Se su questa tema si pu&ogra...
26.04.2022
Opinioni

"Il dolore non dovrebbe mai diventare un compagno di vita"

La storia di coraggio e tenacia che andremo a raccontarvi oggi è quella di Claudia, ragazza di 26 anni che, a causa di un problema alla schiena, ha rischiato di...
11.04.2022
Opinioni

Zemmour e i sondaggi: qualcosa non quadra

Fra poche ore si saprà chi sarà lo sfidante di Macron alle elezioni del 24 aprile per la presidenza della Francia. Tutta la stampa francese e internazionale...
10.04.2022
Opinioni