Svizzera, 09 novembre 2021

Abusava della cognata minorenne, condannato a 5 anni di carcere e espulsione

Condannato al carcere e all'espulsione per aver abusato sessualmente della cognata.

Per tre anni, a Delémont (JU) dove alloggiava e a Ginevra dove risiedeva, una giovane ragazza è stata abusata dal marito di sua sorella. "Vado in bagno", diceva a sua moglie, quando invece andava nella stanza della cognata e abusava sessualmente di lei.

La giovane vittima aveva solo nove anni quando il marito di sua sorella iniziò a baciarla, spogliarla e toccarla. Da allora ha abusato sessualmente di lei per anni. Secondo quanto riferisce "Le Quotidien Jurassien", sono stati i messaggi "d'amore" inviati sul telefono della ragazza ad allertare la sua famiglia.

Durante il processo l'autore, sulla trentina d'età e la cui nazionalità non è stata rivelata (in ogni caso non svizzera dal momento che sarà espulso), ha negato i fatti sostenendo che andava spesso nella stanza della cognata per controllare che la cognata non fosse davanti ad uno schermo o perché aveva paura del buio.

Solo dopo un anno di carcere preventivo ha ammesso di aver inviato messaggi inappropriati "sotto l'influenza dell'alcol". Sua moglie ha cercato di difenderlo, ma il tribunale penale ha invece creduto alla versione della vittima.

L'autore degli abusi è stato quindi condannato a cinque anni di carcere, a cui faranno seguito dieci anni di espulsione dalla Svizzera. "Questo marito e padre ha problemi sessuali, che il suo isolamento sociale e le frustrazioni sessuali hanno ulteriormente amplificato", si legge nella sentenza.

La vittima ha oggi 14 anni e il suo percorso scolastico è descritto come "normale". Ma è perseguitata dagli abusi inflitti da suo cognato, più vecchio di lei di oltre 20 anni.

Guarda anche 

Ruba il gatto del vicino perché credeva fosse il suo, viene denunciata e condannata

La giustizia vodese si è dovuta chinare su una singolare vicenda concernente due proprietari di gatti di Montreux. Una donna ha rubato il gatto del suo vicino e si...
14.05.2022
Svizzera

Gli sposi si separano pochi anni dopo la naturalizzazione del marito, con il divorzio perde anche il passaporto

Un cittadino algerino con il divorzio perderà, oltre alla moglie, anche la cittadinanza svizzera acquisita appena due anni prima. Sposatosi nel 2010 con una don...
13.05.2022
Svizzera

Ricorre fino al Tribunale federale per farsi annullare la tassa militare e alla fine la spunta

Un uomo residente nel canton Soletta è andato da tribunale in tribunale per farsi annullare una richiesta di tassazione di 6'612 franchi che sosteneva non dove...
13.05.2022
Svizzera

"Non ucciderei mai una donna che mi paga 300'000 franchi per delle relazioni sessuali"

La Corte Suprema del canton Zurigo ha condannato un cittadino italiano di 78 anni a 13 anni di carcere per un omicidio avvenuto nel 1997. Il tribunale ha quindi confermat...
12.05.2022
Svizzera