Magazine, 09 novembre 2021

«Quei fascisti ci vogliono umiliare»: è bufera contro Amazon

La Lazio si è scagliata contro la serie tv “Maradona: sogno benedetto” per la frase presente in un episodio

ROMA (Italia) – La S.S. Lazio ha annunciato che chiederà ad Amazon prima di rimuovere una scena della nuova serie “Maradona, sogno benedetto”, in cui Diego dice: “Quei fascisti ci vogliono umiliare”. Venerdì 5 novembre sono stati resi disponibili i primi due episodi della serie, ma pochi secondi sono bastati per alzare la tensione con la formazione romana.
 
 
La partita in questione è passata alla storia per il 4-0 rifilato dal Napoli alla Lazio, con un gol di mano di Maradona annullato (due anni prima de La Mano de Dios) e per la tripletta dello stesso Pibe de Oro, con un gol direttamente dalla bandierina del calcio d’angolo e con un pallonetto da fuori area. “La Lazio dell’epoca non era nelle condizioni per fermare una squadra che lottava per lo scudetto, figuriamoci per umiliarla”, si legge nella nota nel club biancoceleste. In effetti quell’anno il Napoli chiuse ottavo in classifica, la Lazio retrocedette.
 
 
“E poi il richiamo al fascismo, tanto più odioso perché evocato con un intento diffamatorio”. La Lazio inoltre ricorda come Maradona diverse volte è stato ospite nel centro sportivo di Formello, dove si allenano i biancocelesti, annunciando che farà valere le proprie ragioni contro Amazon Prime. “Si è riusciti nel risultato di insultare una tifoseria e una società, discostandosi dalla realtà e dal pensiero dello stesso Maradona, che ha dimostrato in tante occasioni di essere amico della Lazio. Ha cantato il nostro inno, ha scambiato le maglie con i nostri giocatori”, ha aggiunto il club. “Chiederemo che venga tagliata una scena inverosimile e penosa, che manca di rispetto ai laziali e alla memoria di un grande campione”.

Guarda anche 

Festa Lugano, Ticino in trionfo: il Crus nella storia

BERNA – “Ci credevo dallo scorso 2 settembre. Questo era l’obiettivo”. Parole e musica di Mattia Croci-Torti che ha così commentato ieri la...
16.05.2022
Sport

Lugano, è tutto vero! La Coppa Svizzera è tua!

BERNA – Era il sogno, neanche tanto nascosto, degli ultimi due mesi. Era l’obiettivo che il Lugano, i suoi tifosi e tutto il Canton Ticino avevano messo nel m...
15.05.2022
Sport

Votazioni federali, verso tre SI

Questa domenica i votanti svizzeri si sono espressi su tre temi federali: la cosidetta "Lex Netflix", la legge sui trapianti (consenso presunto) e il contributo...
15.05.2022
Svizzera

ACB raggiunto nei recuperi: la promozione è andata?

BELLINZONA - Adesso si fa davvero dura: il Bellinzona deve accontentarsi del pareggio sul campo della capolista Breitenrain (1-1) e vede così allontanarsi la ...
16.05.2022
Sport