Svizzera, 07 novembre 2021

Condannato a quindici anni di carcere e espulsione per aver accoltellato l'ex moglie

Il tribunale penale di Basilea Campagna ha condannato giovedì un cittadino italiano di 51 anni a 15 anni di prigione e 12 anni di espulsione dal paese per aver accoltellato la mogle. L'uomo dovrà inoltre risarcire all'ex coniuge 100'000 franchi di danni. Come riferisce la "Basler Zeitung", la vittima è rimasta tetraplegica dopo l'aggressione e da allora è costretta su una sedia a rotelle. La sentenza sarà probabilmente la più severa mai pronunciata da un tribunale svizzero per tentato omicidio. Il verdetto non è tuttavia ancora definitivo e le parti possono ancora presentare ricorso.

I fatti risalgono al 2018. L'imputato, un disoccupato di lunga data, consumatore di cannabis con episodi psicotici, aveva aggredito la moglie per vendetta dopo che si erano separati dopo 27 anni di matrimonio. La loro unione era contraddistinta da episodi di violenza e quando lei trovò il coraggio di denunciare il marito, nell'estate del 2018, lui era stato messo in un reparto psichiatrico come misura precauzionale e gli è stato vietato di avvicinarsi alla moglie.

Il giorno del delitto, poco dopo natale 2018, il suo ex marito le fece visita a mezzogiorno sul suo posto di lavoro a Laufen. Lì l'ha ripetutamente accoltellata con un coltellino comprato alla Migros. Dopo aver commesso il crimine, le disse: "L'hai voluto tu!" In precedenza, aveva annunciato ai membri della sua famiglia che voleva uccidere sua moglie.

"L'insieme del suo comportamento riflette una mancanza di rispetto per la vita della sua ex moglie", ha detto il presidente del tribunale. Quando il verdetto è stato annunciato, il 51enne non ha mostrato alcuna emozione.

Guarda anche 

Ruba il gatto del vicino perché credeva fosse il suo, viene denunciata e condannata

La giustizia vodese si è dovuta chinare su una singolare vicenda concernente due proprietari di gatti di Montreux. Una donna ha rubato il gatto del suo vicino e si...
14.05.2022
Svizzera

Gli sposi si separano pochi anni dopo la naturalizzazione del marito, con il divorzio perde anche il passaporto

Un cittadino algerino con il divorzio perderà, oltre alla moglie, anche la cittadinanza svizzera acquisita appena due anni prima. Sposatosi nel 2010 con una don...
13.05.2022
Svizzera

Ricorre fino al Tribunale federale per farsi annullare la tassa militare e alla fine la spunta

Un uomo residente nel canton Soletta è andato da tribunale in tribunale per farsi annullare una richiesta di tassazione di 6'612 franchi che sosteneva non dove...
13.05.2022
Svizzera

"Non ucciderei mai una donna che mi paga 300'000 franchi per delle relazioni sessuali"

La Corte Suprema del canton Zurigo ha condannato un cittadino italiano di 78 anni a 13 anni di carcere per un omicidio avvenuto nel 1997. Il tribunale ha quindi confermat...
12.05.2022
Svizzera