Svizzera, 18 ottobre 2021

Swisscom delocalizza dei servizi in Kosovo

A partire dalla primavera 2022, i clienti Swisscom potrebbero dover chiamare in Kosovo per avere una risposta alle loro domande. La società di telecomunicazioni, in parte di proprietà della Confederazione, nel paese balcanico aprirà infatti un call center in Kosovo in cui lavoreranno 45 persone. La notizia è stata rivelata domenica dal "SonntagsBlick".

Il servizio sarà inizialmente un test che durerà fino alla fine dell'anno, ha detto il portavoce Sepp Huber al domenicale svizzerotedesco. Poi si deciderà se estenderlo o terminarlo. L'azienda assicura che nessuno dei suoi dipendenti sarà colpito e sottolinea che ha più di 2'000 posti di lavoro nei call center, circa la metà dei quali sono interni.

La decisione di Swisscom non è
stata gradita da diversi parlamentari, i quali hanno criticato il progetto pilota. "Un'azienda vicina alla Confederazione ha un certo obbligo nei confronti della Svizzera", afferma il consigliere nazionale Martin Candinas (centro/GR). È convinto che "se Swisscom trova dei collaboratori di call center in Kosovo, li troverà anche in Surselva, nell'Alto Vallese o nel Toggenburgo".

Anche il verde Michael Töngi (LU), presidente della commissione dei trasporti e delle telecomunicazioni, è scettico: "Il 25 ottobre la commissione discuterà gli obiettivi strategici di Swisscom. Poi sicuramente chiederemo anche al proprietario cosa ne pensa di questo outsourcing. A seconda della discussione, gli obiettivi strategici in questo settore dovranno essere adattati".

Guarda anche 

70enne svizzera sposa un 35enne straniero, ma il tribunale non ci crede

Amore vero o matrimonio di comodo? Il tribunale amministrativo del canton Argovia si è recentemente dovuto chinare sul caso di un matrimonio tra una cittadina s...
06.03.2022
Svizzera

L'azienda gli versa 200'000 franchi di troppo, dovrà rimborsarli

Nel febbraio 2011, il dipendente di una filiale Swisscom era stato trasferito da Sion a Martigny (VS). L'uomo aveva beneficiato di un pagamento una tantum di 2'...
02.02.2022
Svizzera

Carceri sovraffollate, la Danimarca vuole “esportare” i detenuti in Kosovo

La Danimarca ha annunciato lunedì di aver firmato una dichiarazione d'intenti con il Kosovo per inviarvi circa 300 detenuti per 15 milioni di euro all'a...
22.12.2021
Mondo

Shaqiri e la giacca dell’UCK: l’ASF attacca l’incursore, la Serbia… ce l’ha con Xherdan!

GINEVRA – Quanto successo ieri sera al termine della sfida tra Svizzera e Irlanda del Nord, ai microfoni della RSI, quando Xherdan Shaqiri si è visto mettere...
10.10.2021
Sport