Sport, 10 ottobre 2021

Shaqiri e la giacca dell’UCK: l’ASF attacca l’incursore, la Serbia… ce l’ha con Xherdan!

Quanto avvenuto ieri sera dopo la sfida vinta dalla Svizzera contro l’Irlanda del Nord non è ovviamente passato inosservato

GINEVRA – Quanto successo ieri sera al termine della sfida tra Svizzera e Irlanda del Nord, ai microfoni della RSI, quando Xherdan Shaqiri si è visto mettere addosso da un tifoso una giacca su cui appariva il simbolo dell’UCK, l’Esercito di Liberazione del Kosovo, non è ovviamente passato inosservato.

Ovviamente l’ASF ha preso posizione, tramite un tweet, in cui ha definito “inaccettabile che persone abusino di uno stadio da calcio, o in questo caso di un'intervista di un giocatore dopo la partita, per fare propaganda politica". Intanto sempre la stessa ASF ha comunicato che "il
colpevole è stato interrogato dalla polizia e gli è stato immediatamente imposto un divieto d'accesso allo stadio”.
 
Ma Shaqiri è entrato nel mirino anche della Federazione di calcio serba che, tramite il proprio segretario generale Jovan Shurbatovic, ha avvisato che presenterà una lettera di protesta alla FIFA.
 
“Chiederemo una reazione urgente e le sanzioni più severe contro Shaqiri per aver promosso l'organizzazione criminale terroristica UCK durante la dichiarazione ai media”, è il testo che compare su un tweet sul profilo ufficiale.

Guarda anche 

Fiala fa e disfa, ma la Svizzera è in crescita

PRAGA (Rep. Ceca) – Alla fine la prima sconfitta in questo Mondiale di hockey in corso d’opera a Praga poteva arrivare e, a dirla tutta, meglio che sia arriva...
20.05.2024
Sport

1'000'000 di dollari: venduto all’asta il tovagliolo con cui il Barca acquistò Messi

LONDRA (Gbr) – Un cimelio che resterà nella storia del calcio e che è stato pagato una fortuna. Certo, non saranno i milioni di euro incassati ogni an...
19.05.2024
Sport

Per Mattia Croci Torti ultimi ostacoli da sormontare

LUGANO - Il momento è bianconero: la squadra vola in SuperLeague e fra un paio di settimane disputerà la terza finale consecutiva d...
20.05.2024
Sport

“Mondiale di grande livello. Occhio alla nostra nazionale”

LUGANO - Dopo l’edizione del 2015 la Cechia, con Praga e Ostrava, ospita nuovamente il Mondiale del gruppo A e il pubblico sta rispondendo in massa in modo gio...
19.05.2024
Sport

Informativa sulla Privacy

Utilizziamo i cookie perché il sito funzioni correttamente e per fornirti continuamente la migliore esperienza di navigazione possibile, nonché per eseguire analisi sull'utilizzo del nostro sito web.

Ti invitiamo a leggere la nostra Informativa sulla privacy .

Cliccando su - Accetto - confermi che sei d'accordo con la nostra Informativa sulla privacy e sull'utilizzo di cookies nel sito.

Accetto
Rifiuto