Svizzera, 06 ottobre 2021

Automobilista ignora il segnale di stop, fermato dopo un rocambolesco inseguimento

Un rocambolesco inseguimento nella notte tra lunedì e martedì nelle strade del canton Zurigo si è concluso con tre auto danneggiate e un arresto. Come si legge in un comunicato della polizia zurighese, ripreso dai media svizzerotedeschi, verso le 2.30 del mattino di martedì una pattuglia di polizia ha notato un veicolo che circolava parzialmente danneggiato, con il pneumatico anteriore sinistro che mancava completamente.

La pattuglia ha poi cercato più volte di far fermare l'auto, con targa lituana, con il segnale "Stop Police" e il lampeggiamento delle luci blu – ma senza successo.

L'automobile danneggiata è allora entrata contromano in una galleria tra Uitikon
e Waldegg e a quel punto l'auto della polizia ha accelerato per superarla e, una volta davanti, ha frenato e ha lasciato sbattere il veicolo danneggiato contro la parte posteriore del veicolo di pattuglia.

Arrestato, l'automobilista inseguito era un algerino di 30 anni a cui stato ordinato di sottoporre un campione di sangue e di urina. A causa dell'audace azione della polizia, l'uscita dell'autostrada "Uitikon" ha dovuto essere chiusa per circa due ore.

Nel comunicato, la polizia zurighese riferisce che suppone che l'algerino arrestato abbia causato in precedenza un incidente stradale con un veicolo parcheggiato nella città di Zurigo, causando ingenti danni allo stesso.

Guarda anche 

Zurigo, congedi pagati per i dipendenti comunali che soffrono di dolori mestruali (e non solo le donne)

La votazione di mercoledì scorso è stata combattuta, ma alla fine la proposta dei Verdi di Zurigo è stata accettata: la città di Zurigo con...
02.12.2022
Svizzera

Galeotta fu Zurigo: ecco la Blasi col suo nuovo amore

ZURIGO -  Ilary Blasi, così come Francesco Totti, ha alla fine cambiato pagina ed è pronta a ricominciare una nuova storia d’amore. A rendere la ...
29.11.2022
Magazine

Somministra del sonnifero alla collega e poi abusa di lei, condannato

Il Tribunale federale ha confermato la condanna a tre anni e mezzo di carcere per coercizione sessuale nei confronti di un uomo tedesco di 47 anni. Insieme alla sua compa...
24.11.2022
Svizzera

Attivisti per il clima condannati per aver bloccato l'accesso a una banca

Nove attivisti per il clima hanno ricevuto venerdì multe sospese per aver bloccato l'ingresso della sede del Credit Suisse nel luglio 2019 a Zurigo. La Corte S...
19.11.2022
Svizzera