Sport, 30 settembre 2021

“Io vicino alla morte come Pantani…”

Ullrich ha così spiegato: “Tre anni fa ho avuto grossi problemi di droga e alcol”

BERLINO (Germania) – Tutti gli appassionati di ciclismo, e dello sport in generale, ancora ricordano col sorriso le imprese di Marco Pantani e i suoi duelli con Jan Ullrich, così come la morte prematura del “Pirata” avvenuta il 14 febbraio 2004, a Rimini. E il tedesco ha confessato di essersi trovato in una situazione drammatica, molto simile a quella del suo ex rivale: “Sono stato vicino alla morta come Pantani, tre hanno fa ho avuto grossi problemi, stavo finendo come Marco, poi mi sono
ripreso. Ora mi alleno tutti i giorni e ho smesso con alcol e droghe. Non solo ed è importante. Avevo bisogno di aiuto e ora ce l’ho”, ha detto al podcast di Lance Armstrong.
 
Ullrich ha ammesso che lo stesso americano gli è stato vicino nel momento complicato: “Sei venuto a trovarmi e questo mi ha resto molto felice. Avevo dimenticato cosa mi faceva stare bene, ovvero la bicicletta, gli amici, l’amore, i figli, la famiglia. Avevo dimenticato tutto”.

Guarda anche 

“Ora tocca al nostro governo sostenere le Grand Départ”

BELLINZONA - Il Tour de France potrebbe partire dal Canton Ticino. Le possibilità ci sono, anche se ora la palla passa alla politica e in particolare al nostr...
10.11.2022
Sport

Condannato a 3 anni per lesioni all’ex moglie

SIENA (Italia) – È stato condannato a 3 anni l’ex campione del mondo di ciclismo Mario Cipollini, in un processo che lo vedeva imputato dei reati di le...
18.10.2022
Sport

“Giusto smettere a 40 anni. Evenepoel è il mio erede”

LUGANO - Il belga Philippe Gilbert è stato uno dei più grandi corridori degli ultimi 20 anni. Ha vinto nelle Classiche del Nord: sui muri delle Fiandre...
20.10.2022
Sport

“Evenepoel come Merckx? Un paragone impossibile”

LUGANO - Michel Wuyts è uno dei più grandi giornalisti di ciclismo in attività. Telecronista di VRT (la principale televisione fiammin...
06.10.2022
Sport