Mondo, 21 settembre 2021

"Non voglio mettere la mascherina". E uccide il commesso

Un giovane commesso lo aveva invitato a indossare la mascherina nella stazione di servizio. Per questo motivo, un 49enne tedesco ha impugnato la pistola e l’ha ucciso.

I fatti sono avvenuti lo scorso 18 settembre a Idar-Oberstein, in Germania. Il killer sarebbe entrato nel benzinaio attorno alle 19:45. Rimproverato dal commesso per non aver naso e bocca coperti, ha fatto ritorno nella stessa stazione di servizio poco dopo.

Il tempo di prendere la pistola e freddare il giovane per poi darsi alla fuga. L’uomo si è costituito dopo una notte ed ha ammesso di aver agito con rabbia, ma nega di “aver respinto le misure di protezione dal contagio”.

Guarda anche 

Regno Unito, parlamentare conservatore ucciso in una chiesa

Un parlamentare conservatore britannico, David Amess, 69 anni, è deceduto dopo essere stato accoltellato più volte venerdì durante una riunione parla...
15.10.2021
Mondo

Effetto green pass: un treno rimandato indietro

A Domodossola un treno merci della della società Hupac, che trasportava i mezzi da Friburgo allo scalo italiano di Novara Boschetto, è stato riman...
15.10.2021
Mondo

Taiwan, quasi 50 persone muoiono nell'incendio di un condominio

Quarantasei persone sono morte e altre decine sono rimaste ferite in un incendio scoppiato giovedì in un edificio nella città meridionale di Kaohsiung, sull...
14.10.2021
Mondo

Norvegia, l'attentatore con arco e frecce si era convertito all'islam

La polizia norvegese ha fornito alla stampa ulteriori informazioni sull'attacco di mercoledì sera. In una conferenza stampa tenutasi giovedì gli inquire...
14.10.2021
Mondo