Mondo, 20 settembre 2021

Strage in un'università russa: otto morti e sette feriti

Otto morti e sette feriti: è il bilancio parziale della sparatoria avvenuta all'università di Perm, in Russia. L'autore della strage, che sarebbe uno studente dell'ateneo, è stato ucciso dalla polizia.
 

Lo stato di uno dei feriti è definito grave, quello di altri sei 'di moderata gravità'. Lo ha riferito il servizio stampa del Ministero della Salute russo citato dalla Tass.
 

Al momento dell'aggressione alcuni studenti si sono chiusi negli auditorium dell'università per mettersi in salvo. Altri studenti sono saltati fuori dalle finestre. 
 

Vladimir Putin esprime profonde condoglianze alle famiglie e agli amici delle persone uccise nella sparatoria all'università di Perm. Lo fa sapere il Cremlino.

Guarda anche 

Regno Unito, parlamentare conservatore ucciso in una chiesa

Un parlamentare conservatore britannico, David Amess, 69 anni, è deceduto dopo essere stato accoltellato più volte venerdì durante una riunione parla...
15.10.2021
Mondo

Effetto green pass: un treno rimandato indietro

A Domodossola un treno merci della della società Hupac, che trasportava i mezzi da Friburgo allo scalo italiano di Novara Boschetto, è stato riman...
15.10.2021
Mondo

Taiwan, quasi 50 persone muoiono nell'incendio di un condominio

Quarantasei persone sono morte e altre decine sono rimaste ferite in un incendio scoppiato giovedì in un edificio nella città meridionale di Kaohsiung, sull...
14.10.2021
Mondo

Norvegia, l'attentatore con arco e frecce si era convertito all'islam

La polizia norvegese ha fornito alla stampa ulteriori informazioni sull'attacco di mercoledì sera. In una conferenza stampa tenutasi giovedì gli inquire...
14.10.2021
Mondo