Sport, 20 settembre 2021

Lugano, il sogno Galchenyuk...

LUGANO - Un valido collega ticinese, l' indomani di Lugano-Bienne (3-5), ha scritto senza mezzi termini che il direttore sportivo bianconero Domenichelli dovrebbe cercare due e non un solo straniero. Sì, perché se Carr è una pedina che va sostituita al più presto (a causa del suo infortunio), Boedker, che sta bene ma sinora non ha mai giocato all'altezza della sua fama, meriterebbe quanto meno di finire in tribuna. Dalle parti della Corner Arena, insomma, i giocatori provenienti dall`estero non stanno affatto convincendo (eufemismo). Vedremo.


Intanto però da Oltre Gottardo è rimbalzata una voce che concerne il possibile “subentrante” di Daniel Carr. Si tratta di Alex Galchenyuk, classe 1994, di passaporto americano ma di originibielorusse;
un attaccante in grado di evolvere sia al centro che all'ala sinistra. Interessante: il giocatore, che nelle
ultime stagioni ha militato nei Montreal Canadiens e nei Toronto Maple Loefs poi, possiede la licenza svizzera. La prima squadra che lo ha tesserato è stato infatti il Sierre, società nella quale ha militato per un paio di stagioni suo padre Alexander Nikolaievitch Galchenyuk, nato in Bielorussia e poi espatriato nell`Europa occidentale prima e negli Stati Uniti poi. Lo stipendio di Alex, che ha vinto un oro con la nazionale Under 20 americana (nel 2013), è oneroso e questo sembrerebbe un ostacolo al suo trasferimento sulle rive del Ceresio.


Affaire a suivre, come si dice in gergo…

Guarda anche 

Il Lugano si inchina: ora servirebbe l’impresa

LUGANO - 20 anni di attesa per 90’ senza vere occasioni da rete (e 2 gol subiti). Potremmo sintetizzare così quanto visto ieri sera a Cornaredo dove il Lugan...
05.08.2022
Sport

Lo sport ticinese fa gli auguri alla Svizzera

LUGANO – Un’immagine di Mattia Croci-Torti durante i festeggiamenti per la vittoria della Coppa Svizzera con tanto di bandiera elvetica in mano, un’altr...
01.08.2022
Sport

Bottani illumina, il Lugano non brilla ma rialza la testa

WINTERTHUR – Per il calcio spettacolo, prego ripassare (non che l’anno scorso il Lugano fosse spumeggiante, in effetti), ma viste le prime due sconfitte in ca...
01.08.2022
Sport

C’è il marchio finlandese sulla storia del Lugano

LUGANO - Con l’arrivo di Mikko Koskinen, Oliwer Kaski e Markus Granlund si allunga la lista di giocatori finlandesi ingaggiati dal Lugano. ...
26.07.2022
Sport