Ticino, 14 settembre 2021

"Non è stata violata nessuna legge"

“No, non abbiamo violato nessuna legge”. Il presidente del sindacato TiSin Nando Ceruso ha preso parola in conferenza stampa questa mattina rispondendo alle domande dei giornalisti e precisando alcune situazioni, oggetto di discussioni,e i dettagli dell’accordo raggiunto con Ticino Manufactoring.

 

“Tanti lavoratori – dice Ceruso – sono sopra i minimi salariali stabiliti dal Gran Consiglio. Due terzi, invece, sopra i 18 franchi e la rimanente parte oscilla tra i 16 e i 17 franchi quali salari d’entrata per poi scattare di categoria. Non ci vedo nulla di diverso rispetto a tanti altri contratti collettivi”.

 

E ancora: “Le normative rispettano la legge federale sul lavoro. Non abbiamo violato nessuna legge. Riteniamo di aver fatto la cosa giusta”.

Guarda anche 

Legittima difesa: dalla parte delle vittime

Il prossimo 26 settembre i cittadini dovranno votare, per la seconda volta, sull’iniziativa popolare «Le vittime di un’aggressione non devono pagare i c...
19.09.2021
Ticino

Di notte, con la musica e senza rispetto: rave illegale a Villa Saroli

Il Comando della Polizia città di Lugano comunica che la notte del 17 settembre, agenti della Polizia Città di Lugano hanno dovuto intervenire poco dopo la ...
19.09.2021
Ticino

Rissa tra Semine e Locarno, incontro sospeso

 Il big match di Terza Lega tra Semine e Locarno finisce...in rissa. Una violenta lite sfociata in una maxi rissa si è registrata nel secondo tempo tra il ...
19.09.2021
Ticino

Un controllo (filato liscio) prima della fuga

Una pattuglia di polizia avrebbe fermato – prima della fuga in Israele – Shmuel Peleg insieme al piccolo Eitan. Il nuovo dettaglio – riferisce il Corrie...
18.09.2021
Ticino