Svizzera, 27 agosto 2021

Primo ricorso per conto di un cane in Svizzera

Il cane Lokum è morto mercoledì, ma, suo malgrado, sarà un pioniere dei diritti degli animali in Svizzera. Questo cane di Pomerania (la razza raffigurata nella foto) è stato soppresso per decisione del servizio veterinario del canton Vaud, che sospettava che Lokum avesse la rabbia. Non d'accordo con la decisione delle autorità vodesi, l'avvocato del suo proprietario ha presentato ricorso contro la sentenza. Per conto del suo cliente ma anche... del cane stesso.

"Se non mi sbaglio, questo è il primo caso nella storia giudiziaria svizzera", ha detto l'avvocato, Romain Jordan, interpellato da "20 minutes". Il motivo per cui ha deciso di ricorrere per conto dell'animale stesso consiste nello "stabilire il cane come titolare diretto di diritti come persona non umana, senza passare attraverso il possesso materiale di una cosa da parte del suo proprietario". Jordan sostiene che anche Lokum ha dei diritti come essere senziente e cita quale esempio la giurisprudenza straniera: in Argentina nel 2014 e in Colombia nel 2017, un orango e un orso sono stati riconosciuti come "persone non umane".

Anche se Lokum non c'è più il suo avvocato, un sostenitore della causa animale e membro della protezione animali di Ginevra, chiederà che il suo ricorso sia trattato comunque: vuole una decisione nel merito. Le sue possibilità di successo lasciano gli specialisti scettici. Interpellato dal portale romando François Bellanger, professore all'Università di Ginevra, nota che un animale "non è una persona. È un oggetto mobile nel senso del diritto civile, anche se questa qualifica è contestata da diversi anni. Di conseguenza, non ha capacità di presentare ricorso". Thierry Tanquerel, professore onorario all'UNIGE, ha un'opinione simile: "La vedo come un'operazione di comunicazione per far muovere la giurisprudenza in merito ai diritti degli animali".

Guarda anche 

Fa ricorso per una multa per divieto di sosta, alla fine dovrà pagare 15 volte tanto

Succede, talvolta, che quando si fa ricorso per una multa, si riesce a farla annullare, o comunque ridurre l'importo, quando si è convinti di non aver commesso...
18.09.2021
Svizzera

Derubava i clienti FFS mettendo un fazzoletto nel distributore di biglietti

Un cittadino francese residente a Ginevra è riuscito a sottrarre circa 2'000 franchi a clienti delle FFS bloccando l'erogatore del resto dei distributori d...
13.09.2021
Svizzera

Condannati per una partita di calcio in violazione delle regole covid

Un partecipante ad una partita di calcio, tenutasi il 21 maggio 2020 a Losanna, è stato appena condannato per aver violato le regole anti-covid. In precedenza, alt...
12.09.2021
Svizzera

Docente dà uno schiaffo a un alunno che teneva la porta dell'aula chiusa, i genitori sporgono denuncia

Un alunno di 14 anni di una scuola media di Grenoble (VD) ha preso una sschiaffo dal suo insegnante giovedì scorso per aver impedito a un compagno di classe di las...
11.09.2021
Svizzera