Ticino, 17 agosto 2021

Le parole del sindaco di Sankt Moritz per Borradori e i luganesi

"La relazione tra Sankt Moritz e Lugano è una relazione che inizia da molto lontano. Da sempre i luganesi prediligono la nostra regione per le loro vacanze, molti sono venuti a vivere qui. Vorrei inviare un messaggio di cordoglio a tutti i luganesi per la perdita del sindaco Marco Borradori". Il sindaco del comune grigionese, Christian Jott Jenny, parlando sulla rete Enjoystmoritz ha rivolto un pensiero a Lugano e al suo sindaco. 

"Non ho avuto occasione di conoscerlo personalmente, ma i miei amici luganesi me l'hanno descritto come un politico e soprattutto una persone che sapeva ascoltare tutti. Borradori riusciva a mediare tra le forze politiche mettendo d'accordo sinistra e destra grazie a gentilezza, diplomazia e calma. Con la gente instaurava rapporti unici e esclusivi e sapeva dare una mano a chiunque glielo chiedesse", lo ha ricordato così.

Ha proseguito: "è stato un sindaco che ha saputo aprire le menti e gli animi dei suoi cittadini, cercando di aiutare non solo le finanze ma soprattutto cultura, arte, tradizioni, musica. le sue battaglie non sono sempre state semplici, soprattutto l'ultima che ha perso lasciando una città e un cantone senza parole", riferendosi ovviamente alla morte improvvisa del sindaco luganese.

Guarda anche 

Legittima difesa: dalla parte delle vittime

Il prossimo 26 settembre i cittadini dovranno votare, per la seconda volta, sull’iniziativa popolare «Le vittime di un’aggressione non devono pagare i c...
19.09.2021
Ticino

Di notte, con la musica e senza rispetto: rave illegale a Villa Saroli

Il Comando della Polizia città di Lugano comunica che la notte del 17 settembre, agenti della Polizia Città di Lugano hanno dovuto intervenire poco dopo la ...
19.09.2021
Ticino

Rissa tra Semine e Locarno, incontro sospeso

 Il big match di Terza Lega tra Semine e Locarno finisce...in rissa. Una violenta lite sfociata in una maxi rissa si è registrata nel secondo tempo tra il ...
19.09.2021
Ticino

Un controllo (filato liscio) prima della fuga

Una pattuglia di polizia avrebbe fermato – prima della fuga in Israele – Shmuel Peleg insieme al piccolo Eitan. Il nuovo dettaglio – riferisce il Corrie...
18.09.2021
Ticino