Ticino, 17 agosto 2021

Malversazioni finanziarie: un arresto nel Luganese

Il Ministero pubblico e la Polizia cantonale comunicano che il 13.08.2021 è stata arrestata una 45enne cittadina svizzera domiciliata nel Luganese. La donna, impiegata presso un ufficio cambi della regione, è sospettata di essersi appropriata di ingenti fondi di pertinenza del datore di lavoro.

Le ipotesi di reato nei suoi confronti sono quelle di appropriazione indebita subordinatamente di furto. La misura restrittiva della libertà nei suoi confronti è già stata confermata dal Giudice dei provvedimenti coercitivi (GPC).

L'inchiesta è coordinata dalla Procuratrice pubblica Francesca Nicora. Altri accertamenti sono in corso e per il momento non verranno rilasciate ulteriori informazioni.

Guarda anche 

Un’importante ricerca dimostra il coinvolgimento di anticorpi anomali nel 20% dei decessi da COVID-19

Un’ampia ricerca svolta da un team internazionale che ha visto il coinvolgimento di due medici-ricercatori dell’EOC, i professori Alessandro Ceschi e Paolo Me...
22.09.2021
Ticino

Automobilista rimane bloccato sui binari a Magliaso... e si accende una sigaretta

Un gentile lettore ci ha segnalato un curioso incidente avvenuto a Magliaso lunedì sera. Un automobilista è rimasto a bloccato tra le barriere del passaggio...
22.09.2021
Ticino

Superamento dei livelli in terza media, al via una consultazione

Da tempo la scuola media ticinese è alla ricerca di nuove modalità organizzative che consentano il superamento dell’attuale sistema di differenziazion...
22.09.2021
Ticino

UNIA e OCST firmano un contratto collettivo sotto il salario minimo

Spunta un CCL che attesta la convenzione tra UNIA e OCST e un importante comparto aziendale nell’ambito della moda, Ticinomoda, con paghe orarie ben al di sotto ...
22.09.2021
Ticino