Magazine, 16 agosto 2021

Senza mascherine, senza distanziamento: il concerto della discordia dell’estate

All’appuntamento gratuito indetto da Salmo ad Olbia hanno risposto in tantissimi, facendo infuriare molti altri

OLBIA (Italia) – Era stato indetto come un evento benefico, invece il concerto di Salmo si è rivelato un boomerang. Andato in scena ad Olbia il 13 agosto, il live si è trasformato in una miccia che ha fatto esplodere la polemica e la discordia nel panorama musicale. Un evento, e una situazione, tutta italiana, che però non va sottovalutata.
 
 
Dai video visti in rete, si notano migliaia di persone che ballano senza mascherine né distanziamento sociale. Lo show è stato quindi criticato da molti altri cantanti, compreso l’onnipresente Fedez (“Avete sputato in faccia a migliaia di onesti lavoratori dello spettacolo”).
 
 
Salmo, inoltre, su internet aveva scritto che un altro concerto gratuito
sarebbe stato organizzato per coloro che non avevano avuto l’opportunità di presenziare al primo, aprendo anche una raccolta fondi per aiutare gli agricoltori e gli allevatori della sua Sardegna, durante colpiti dagli incendi delle scorse settimane. Il problema principale, però, è che lo stesso cantante voglia organizzare uno show noncurante delle normative anti-Covid, dicendosi “pronto a farsi arrestare per suonare dal vivo”.
 
 
Chiaramente c’è chi difende la scelta di Salmo, puntando ad esempio il dito verso il calcio. Sia per i festeggiamenti concessi ai tifosi italiani in occasione del successo negli Europei, sia per la riapertura, seppur parziale degli stadi, dove, però ricordiamo, si entra solo col green pass.

Guarda anche 

La Danimarca annuncia la fine delle restrizioni anti-covid (nonostante un numero record di casi)

Nonostante un numero record di casi, la Danimarca ha annunciato mercoledì che toglierà tutte le restrizioni anti-Covid nel suo territorio il prossimo 1&d...
27.01.2022
Mondo

Viola l'isolamento per prestare soccorso a un motociclista ferito, viene multata

Il 23 aprile 2020, in pieno primo lockdown, una 56enne abitante di Ospedaletto Euganeo, comune italiano nei pressi di Padova, si trovava a casa in isolamento a causa d...
21.01.2022
Mondo

L'UFSP dovrà rendere pubblici i contratti con i produttori di vaccini

Lo scorso agosto l'avvocato e granconsigliere UDC del canton Soletta Rémy Wyssmann aveva chiesto la pubblicazione dei contratti tra l'Ufficio federale d...
21.01.2022
Svizzera

Il Regno Unito annuncia la fine delle misure anti-covid

Il primo ministro britannico Boris Johnson ha annunciato mercoledì che la maggior parte delle restrizioni anti-Covid attualmente in vigore in Inghilterra avranno f...
20.01.2022
Mondo