Sport, 15 luglio 2021

Dopo il rosso a Freuler, l’arbitro Oliver sugli spalti di Wembley a cantare per l’Inghilterra

Il 36enne arbitro è stato visto durante la finale di EURO 2020 inneggiare alla propria nazionale, mentre la Tre Leoni perdeva la finale contro l’Italia

LONDRA (Gbr) – Difficilmente ci dimenticheremo del quarto di finale giocato e, sfortunatamente, perso a San Pietroburgo contro la Spagna nel corso di EURO 2020. Come potremo dimenticarci dell’ottima prestazione offerta contro la Roja, con un uomo in meno, prima di arrenderci ai calci di rigore?
 
 
Un uomo in meno, appunto, a causa del rosso rifilato dall’arbitro Michael Oliver a Remo Freuler nel corso del secondo tempo. Un’entrata dura, maschia, forse col piede leggermente a martello, pur avendo preso con l’altro piede il pallone, che ha portato il fischietto inglese a estrarre il rosso. Sollevando molte polemiche. E non è la prima volta. Chi non si ricorda della frase detta da Buffon al termine della sfida di Champions League Real
Madrid-Juventus del 2018, “l’arbitro ha un bidone dell’immondizia al posto del cuore”? Ecco quell’arbitro era proprio Oliver.
 
 
Il 36enne dopo il nostro quarto di finale non ha più arbitrato durante l’Europeo, prima di ricomparire durante la finale. Ma non in campo, ma sugli spalti di Wembley, dove è stato visto e immortalato mentre cantava e incitava, insieme agli altri tifosi inglesi, la nazionale dei Tre Leoni contro l’Italia.
 
 
Evidentemente i suoi canti non hanno portato molto bene ai sudditi della regina che hanno perso l’occasione di tornare a vincere qualcosa 55 anni dopo l’unico Mondiale vinto, con qualche aiutino, proprio in casa, proprio a Wembley.

Guarda anche 

Morte del calciatore 26enne: si indaga per omicidio colposo

FIRENZE (Italia) – La morte del 26enne calciatore Mattia Giani è finita sui banchi della Procura di Firenze che ha aperto un fascicolo con l’ipotesi di...
18.04.2024
Sport

Colpito da un malore in campo: muore a 26 anni

FIRENZE (Italia) – Quello appena concluso si è rivelato un weekend calcistico tragico nella vicina Italia. Se in Serie A il match Udinese-Roma è stato...
16.04.2024
Sport

La monetina premia l’Italia: Facchetti, ma che fortuna!

LUGANO - Siamo agli Europei del 1968, un anno di contestazioni. La piazza diventa la casa di tutti: studenti, operai, gente incazzata con il sistema. Sventolano band...
19.04.2024
Sport

Lugano da sogno: titolo nel mirino

ZURIGO - Il Lugano ha fatto un ritorno trionfale alla vittoria, sconfiggendo con determinazione il Grasshopper per 1-0 sul terreno degli avv...
14.04.2024
Sport

Informativa sulla Privacy

Utilizziamo i cookie perché il sito funzioni correttamente e per fornirti continuamente la migliore esperienza di navigazione possibile, nonché per eseguire analisi sull'utilizzo del nostro sito web.

Ti invitiamo a leggere la nostra Informativa sulla privacy .

Cliccando su - Accetto - confermi che sei d'accordo con la nostra Informativa sulla privacy e sull'utilizzo di cookies nel sito.

Accetto
Rifiuto