Mondo, 29 giugno 2021

Diverse chiese cattoliche incendiate in Canada dopo il ritrovamento di tombe di bambini nativi

Altre due chiese cattoliche sono state incendiate il 26 giugno scorso nei territori aborigeni del Canada occidentale, portando a quattro il numero di chiese bruciate dalla scoperta di un migliaio di tombe senza nome vicino alle ex scuole residenziali gestite dalla Chiesa cattolica nella Columbia Britannica, ha riferito la testata canadese ctvnews.

Nelle prime ore del 26 giugno, la chiesa di Sant'Anna e la chiesa di Chopaka, entrambe situate in territorio aborigeno della Columbia Britannica, sono state bruciate a un'ora di distanza l'una dall'altra, ha riferito la polizia federale canadese. "Entrambe le chiese sono state distrutte", ha detto il sergente Jason Bayda della Canadian Mounted Police in una dichiarazione.

Gli incendi arrivano due giorni dopo la scoperta di più di 750 tombe senza nome sul sito di una ex istituto gestito dalla Chiesa cattolica a Marieval, nell'ovest del paese. Il mese scorso, l'identificazione dei resti di 215 bambini vicino a un'altra di queste scuole aveva già scorso e indignato il paese, riportando a galla il calvario subito per decenni dai bambini indigeni nelle scuole gestite dalla Chiesa cattolica in Canada.

Le autorità considerano i recenti incendi come sospetti e stanno "cercando di vedere se sono collegati agli incendi delle chiese del 21 giugno a Penticton e Oliver", ha detto il sergente Bayda, aggiungendo che le indagini sono ancora in corso.

Le gravi scoperte hanno riacceso il trauma vissuto da circa 150'000 bambini indigeni separati dalle loro famiglie, dalla loro lingua e cultura e arruolati forzatamente in 139 istituti in tutto il paese negli anni '90. Molti di loro furono sottoposti a maltrattamenti o abusi sessuali e più di 4'000 morirono, secondo una commissione d'inchiesta, che concluse che il Canada aveva commesso un "genocidio culturale".

Il 25 giugno, il primo ministro canadese Justin Trudeau ha offerto le scuse del suo paese e ha invitato il Papa a fare lo stesso. Il capo del governo non ha escluso un'indagine penale. In una conferenza stampa, ha parlato a lungo dei "terribili errori" del Canada, che per diversi secoli ha perseguito una controversa politica di assimilazione forzata dei popoli indigeni.

Guarda anche 

“Quel giorno speciale non cambiò la mia vita”

LUGANO - Il Lugano del 1968, quello della Coppa Svizzera e degli spareggi per il titolo persi contro lo Zurigo e il Grasshopper, è ricordato soprattutto per i...
02.05.2022
Sport

Nuova carriera in vista per Alessandro Chiesa

LUGANO - Quando è impegnato svolge diligentemente il suo dovere: è un investimento per il futuro. Voto 4”: 15 aprile 2006, il Lugano ha appe...
04.04.2022
Sport

La NATO chiede il permesso di sorvolare la Svizzera, Cassis "ruba" la parola a Sommaruga

L'interpretazione della neutralità svizzera divide anche il Consiglio federale. L'edizione di sabato della "Schweiz am Wochenende" riferisce d...
03.04.2022
Svizzera

Scagionato dall'aver appiccato un incendio perchè c'era un gatto nella casa

Un gatto può accendere le piastre della cucina da solo? A questa singolare domanda ha dovuto rispondere un gruppo di esperti, incaricati dal Tribunale federale ...
26.02.2022
Svizzera